Accedi oppure registrati

Ambiente » Anve e Legambiente: il Protocollo di Kyoto e il florovivaismo

Anve e Legambiente: il Protocollo di Kyoto e il florovivaismo

Condividi Segnala a un amico 31 March 2008
Nel corso dell’ultima edizione di Flormart, svoltasi a Padova dal 21 al 23 febbraio scorso, si è svolto il convegno “Il vivaismo italiano di qualità: una strategia credibile per Kyoto” promosso da Legambiente e l’Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori (Anve), con il patrocinio del Ministero delle politiche agricole.
“Il settore del vivaismo - ha spiegato il senatore Francesco Ferrante della segreteria nazionale di Legambiente - nell’immediato futuro dovrà essere coinvolto nelle strategie da mettere in campo per rispondere con efficacia alle sfide della modernità. In quest’ottica decisivo sarà il contributo che il vivaismo potrà dare nella lotta ai cambiamenti climatici”.
La partnership fra Legambiente e Anve prevede, tra le altre cose, la possibilità di installare pannelli solari nei vivai e di mettere in campo strumenti per il risparmio idrico ed energetico oltre all’individuazione di colture meno idroesigenti.
“Da qui - ha osservato il presidente di Anve, Maurizio Lapponi - nasce il progetto delle filiere vivaistiche coltivate con il metodo della lotta integrata da costruire insieme a Legambiente. Questa iniziativa è mirata alla promozione e valorizzazione di prodotti di origine agricola e vegetale realizzati secondo metodi volti alla massima sostenibilità ambientale e alla minimizzazione dell’impatto sul territorio”.