Accedi oppure registrati

Analisi » Cresce l’outdoor italiano

Cresce l’outdoor italiano

Condividi Segnala a un amico 01 July 2008
E’ in espansione il mercato italiano dell’outdoor: secondo i dati SUN in collaborazione con l’istituto di ricerca CSIL Centro Studi Industria Leggera l’Italia è il terzo produttore europeo con un giro d’affari di 292 milioni di euro e una quota del 21% del mercato europeo. Ricordiamo che SUN, Salone Internazionale dell’esterno, è in programma a Rimini dal 16 al 19 settembre 2008.
L’analisi CSIL evidenzia aumenti anche nelle esportazioni: con 140 milioni di euro (+8% sul 2006) il “made in Italy” è primo in Europa nelle esportazioni: il 45% nell’Unione e il resto nel mondo, a partire dagli Stati Uniti (25%).

Un milione di giardini


Anche i consumi nazionali sono in aumento e proseguono il trend che considera il giardino come il salotto all’aperto.
Il mercato da soddisfare è ampio: 1 milione di giardini privati, 2.700.000 ville con 130.000 piscine (di cui 13.000 vendute nel solo 2006 – dati Istat), l’80% delle famiglie ha a disposizione uno spazio definibile come terrazzo/giardino/balcone, 4.000 famiglie si radunano attorno al barbecue almeno 1 volta alla settimana (indagine SUN/Demoskopea Osservatorio Montorsi).
Il mercato italiano dell’outdoor si compone di tre grandi famiglie:
arredamento 65%
accessori 20%
illuminazione 15%.
Le vendite si concentrano per il 56% nel nord, soprattutto nel nord ovest che assorbe da solo il 30% delle vendite nazionali.