Accedi oppure registrati

Analisi » Quale consumatore per il verde?

Quale consumatore per il verde?

Condividi Segnala a un amico 19 March 2009

Tag:

Solo un quinto degli acquirenti di piante, alberi e arbusti sono risultati interessati a ricevere depliant con le offerte presenti in un determinato periodo dell'anno: questo il risultato di una ricerca condotta da Ismea incentrata sul comportamento dei consumatori che hanno acquistato prodotti verdi nello scorso mese di ottobre. Non è un grande risultato, se si considera che nel mese osservato vi è l'importante ricorrenza dei Santi e dei Defunti: una platea piuttosto ampia, anche se la maggior parte è costituita da persone di età superiore ai 55 anni.
Se l'indagine fosse stata effettuata nel periodo primaverile (in concomitanza con la Pasqua, la Festa della Mamma, ecc.), la quota probabilmente sarebbe stata più alta. In effetti le persone interessate a ricevere depliant informativi sono in prevalenza giovani (35-44 anni) mentre coloro che sono interessati ad acquistare riviste di giardinaggio provengono prevalentemente dalla quota con oltre 55 anni.
Ai fini della promozione è importante sapere che le persone di età media già acquirenti sono disponibili a essere guidate all'acquisto florornamentale. La provenienza geografica riguarda l'intero territorio italiano con una lievissima prevalenza del centro nord Italia.
D'altro canto l'interesse ad acquistare riviste che trattano giardinaggio è emerso nel 15,5% del totale
acquirenti ed è costituito in gran parte dalla fascia dai cinquant'anni in su. In sostanza un'ampia platea superiore al 15% è sensibile all'argomento del giardinaggio tramite riviste o depliant informativi e probabilmente ancora di più a programmi televisivi.

LE CARATTERISTICHE DEL CLIENTE FEDELE


Ismea ha investigato anche la fedeltà presso il punto vendita ed è risultato che l'acquisto presso uno o più negozi di fiducia è pari al 49% del totale ed è sostenuto soprattuto da acquirenti adi 45 anni in su che risiedono in centri con meno di 300 mila abitanti nelle regioni italiane del nord est, di professione prevalentemente pensionati seguiti da casalinghe e lavoratori autonomi; il loro reddito è medio alto e possiedono un livello di istruzione basso.
Coloro che invece acquistano indifferentemente in più negozi la pianta o l'arbusto, sono di istruzione medio-elevata provengono da città con oltre 300 mila abitanti localizzate soprattutto nel nord ovest, di professione oltre che pensionati e casalinghe sono anche lavoratori dipendenti e hanno redditi che vanno dal medio-basso fino ad alto. L'età di questa seconda tipologia è tra i 35 e i 44 anni mentre meno rappresentati sono gli ultracinquantenni.