Accedi oppure registrati

Analisi » Il mercato del DIY è cresciuto del 3% nel 2015: oggi vale 538 miliardi di euro!

Il mercato del DIY è cresciuto del 3% nel 2015: oggi vale 538 miliardi di euro!

Condividi Segnala a un amico 02 December 2016

Tag:

Nel 2015, il fatturato del mercato mondiale del settore fai da te e per la casa ha raggiunto i 538 miliardi di euro, con un aumento del 3% rispetto allo scorso anno. Nord America e Europa rappresentano l'86% del mercato mondiale (USA, 57%, Europa 29%), anche se la loro popolazione rappresenta solo il 23% di quella mondiale. I mercati fai da te di questi due continenti raggiunge in totale il valore di 463 miliardi di euro. In particolare, gli USA hanno avuto la più alta spesa media procapite, pari a 854 euro. Questi dati sono stati pubblicati da Fediyma, l'associazione europea dei costruttori DIY, nel nuovo rapporto "Global Home Improvement 2016".

E' interessante notare come circa l'83% del mercato (€ 447 miliardi) sia concentrato in soli otto paesi: Stati Uniti, Germania, Giappone, Canada, Regno Unito, Francia, Australia e Italia. Inoltre, i tre principali paesi fai da te in Europa (Germania, Francia e Regno Unito) rappresentano il 57 per cento del mercato del continente.

La top ten dei principali rivenditori fai da te in tutto il mondo sono Home Depot (USA), di Lowe (USA), Groupe Adeo (Francia), Kingfisher (UK), Bunnings (Australia), Menards (USA), Obi (Germania), Sears (USA), Bauhaus (Germania), e Canadian Tire (Canada).
In foto, il principale retailer a livello mondiale, l'americano Home Depot.