Accedi oppure registrati

Analisi » Barbecue online: guida all’acquisto

Barbecue online: guida all’acquisto

Condividi Segnala a un amico 30 May 2018
Si tratta di una vera e propria barbecue mania. Con l’arrivo delle belle giornate cominciano le prime passeggiate all’aria aperta e i primi lavori in giardino o sul terrazzo. Ecco una guida all’acquisto online a cura di idealo, un comparatore di prezzi internazionale.

Il barbecue è sicuramente l’oggetto più ricercato online da chi vuole rilassarsi all’aria aperta e ama fare grigliate in compagnia di parenti e amici. Come già annunciava la scorsa estate Coldiretti, con l’inizio della bella stagione l’81% degli italiani decide di partecipare alle tradizionali gite fuori porta con barbecue annesso. Anche su idealo, dal 2016 al 2017, è stato registrato un aumento del 46% delle intenzioni acquisto per la categoria dei barbecue e pure per questo 2018 la tendenza continua ad essere assolutamente positiva.
Qual è però l’identikit del consumatore che decide di comprare un bbq online? Secondo i nostri dati il 33,4 % degli utenti che intende acquistare appartiene alla fascia di età che va dai 35 ai 44 anni mentre un buon 22,1% alla fascia tra i 45 e i 54 anni. In tutto questo anche i più giovani non sono da meno: tra il 25 e 34 anni l’interesse si attesta al 17,3%. Come sono, invece, distribuiti questi numeri sulla penisola? Il Veneto (score pari a 100,0 punti) è la ragione dove si mostra maggior interesse per l’acquisto online dei bbq, seguono poi Lazio (97,3), Lombardia (95,4), Trentino Alto Adige (78,6) e Piemonte (67,3).
E ancora più importante: quali sono le tipologie di barbecue maggiormente ricercate dai nostri utenti? Vediamo adesso la nostra classifica e cerchiamo di capire quali sono i barbecue e i grill più amati e ricercati dai nostri utenti.

Barbecue a gas, in muratura e molto altro

1.     Al primo posto troviamo i barbecue a gas (100,0) che si aggiudicano il massimo del nostro score. Questi sono molto amati dai nostri utenti in primis, perché, a differenza degli altri bbq, permettono di poter cucinare subito con tempi di attesa drasticamente ridotti. Sono facili da pulire e ricordano molto i normali fornelli di casa; non fanno molto fumo, quindi non devono essere utilizzati obbligatoriamente in giardino ma possono essere utilizzati anche sul balcone. Ovviamente sul mercato ve ne sono di varie dimensioni e qualità, dai più professionali e fissi a quelli adatti al campeggio. Tra le aziende più amate dai nostri utenti ricordiamo anche quelli di Weber, Campingaz e l’italiana Ferraboli.
2.     Con 92,6 punti abbiamo i barbecue in muratura. Questi sono solitamente cercati da coloro che hanno un giardino o una grande terrazza; sono bbq che hanno una struttura fissa e se ne consiglia l’acquisto solo a coloro che ne faranno un uso frequente. La scelta degli utenti, a seconda delle esigenze, viene guidata dai diversi tipi di alimentazione possibile: a legna o a carbonella. Tra i maggiori produttori di bbq in muratura ricordiamo l’italiana Palazzetti, che crea prodotti all’avanguardia, o Sunday, anch’essa leader del settore.
3.     Con un punteggio di 36,5 abbiamo i barbecue da tavolo, caratterizzati da piccole dimensioni e peso modico, possono essere di tre tipi: elettrici, a gas e a carbonella. I modelli di ultima generazione non producono fumo e dunque possono essere usati anche in ambito domestico. Tra questi ricordiamo i barbecue proposti da Lotusgrill, Classe Italy e la serie Q di Weber
4.     I barbecue da campeggio (31,4) e vengono scelti soprattutto da coloro che hanno necessità di spostarsi con il bbq, per andare a fare una grigliata al parco o per il campeggio. Sono caratterizzati da piccole dimensioni e peso non elevato, i modelli sono tanti: da quelli a carbonella, più classici, a quelli a gas o elettrici. Tra i maggiori produttori ricordiamo Weber, CADAC e Landamm.
5.     Le intenzioni d’acquisto per il barbecue affumicatore sono pari al 18,2% se confrontati con i modelli a gas; questi bbq o smoker permettono di cuocere a lungo con una temperatura costante, mai troppo elevata. Ultimamente si possono trovare sul mercato affumicatori economici o barbecue con smoker integrato, in modo da avere allo stesso tempo sia griglia che affumicatore. Si ricorda, inoltre, che, per questo tipo di cottura, la differenza è data anche dal tipo di carbonella utilizzata; dalla quella speciale, ai pellet aromatizzati. Tra i produttori più apprezzati ricordiamo Tepro, Broil-Master e Char Broil.
6.     I barbecue elettrici (10,0) sono apprezzati soprattutto perché non producono fumo e dunque possono essere impiegati anche dentro casa. Sono molto semplici da usare e, avvalendosi dell’energia elettrica, permettono di ridurre i tempi di attesa: basta aspettare che si riscaldi la piastra per cominciare a grigliare. Tra i bbq elettrici più amati indichiamo molte aziende italiane come De’Longhi, Rowenta, Ariete e poi i classici Weber e Bosch del mercato tedesco.
7.     Il barbecue a carbonella ha ottenuto 5,1 punti; scelto solitamente dagli amanti della carne, molto più economico dei bbq a legna per via dei prezzi bassi del combustibile e reperibile facilmente in tutti i supermercati; bisogna poi ricordare che vi sono anche dei cosiddetti modelli di lusso, come i barbecue Weber che utilizzano carbonelle speciali, ovviamente tutt’altro che economici.
8.     In ultima posizione troviamo il barbecue in pietra lavica (4,8); questo materiale si utilizza solitamente in supporto di alcuni fornelli a gas, che, scaldando velocemente la pietra, generano il calore necessario per poter cominciare subito a cucinare. Purtroppo la pietra lavica è un materiale molto fragile, tende a sporcarsi facilmente e per questo va pulito con molta attenzione, ma permette di cucinare cibi in modo genuino. Tra i produttori di questi bbq citiamo le italiane Ferraboli e Campingaz.
 
Fonti & Metodologia:
•      Per ottenere i dati relativi alla categoria Barbecue sono state prese in considerazione le intenzioni di acquisto su idealo nel periodo compreso tra Gennaio 2016 e Marzo 2018. Paese: Italia.
•      I dati demografici relativi alla categoria Barbecue sono stati ottenuti tramite Google Analytics. Periodo: Febbraio 2017 – Marzo 2018. Paese: Italia. Per poter fare un confronto tra le varie regioni italiane, il numero degli utenti interessati è stato ponderato rispetto a 100mila abitanti.
•      Nelle classifiche presenti nell’articolo, il valore 50 significa che l’interesse verso una regione o una tipologia di barbecue è stato pari alla metà rispetto a quella di riferimento con il maggior numero di utenti interessati, a cui è stato assegnato il valore 100.