Accedi oppure registrati

Interviste » Ghidini porta la luce nel garden

Ghidini porta la luce nel garden

Condividi Segnala a un amico 30 October 2008
Ghidini Illuminazione, azienda leader dal 1978 nel settore illuminotecnico, ha sviluppato un progetto dedicato espressamente ai garden center. Per saperne di più abbiamo incontrato il suo direttore commerciale, Roberto Castellotti.

Fondata nel 1978, Ghidini Illuminazione di Lumezzane (Bs) è specializzata nella produzione di soluzioni illuminotecniche da esterni caratterizzate dalla cura del dettaglio e dall’attenzione al design nel pieno rispetto del migliore risultato in termini di resa di luce e valorizzazione degli ambienti. Attiva da lungo tempo nel settore dell’arredo urbano e abituata a lavorare con gli specialisti (rivenditori specializzati e architetti), l’azienda bresciana ha recentemente sviluppato un interessante progetto per portare l’arte dell’illuminazione nei garden center. Ne abbiamo parlato con Roberto Castellotti, direttore commerciale di Ghidini Illuminazione.

Non solo prodotti ma soluzioni


MondoPratico: Entriamo subito nel merito. In cosa consiste il rapporto di collaborazione che proponete ai garden center?
Roberto Castellotti: Vorremmo realizzare dei corner professionali di vendita e presentazione assistita, nei quali parlare di luce in modo profondo e supportato da una consulenza professionale. Offriamo ai garden center la possibilità di offrire una consulenza illuminotecnica per i giardini, grazie al supporto del nostro ufficio tecnico.

MondoPratico: In effetti i garden center italiani non ci sembrano particolarmente attivi sul “fronte luce”. Eppure è un elemento fondamentale per il fascino e la funzionalità di un giardino…
Roberto Castellotti: Il giardino domestico e le aree verdi urbane sono spazi in cui ciascuno ritrova espressioni e atmosfere gradevoli, emozionali e rilassanti. La luce gioca un ruolo dominante in questo milieu laddove riesce ad assolvere la sua funzione estetica soddisfacendo il comfort visivo ma, soprattutto, laddove riesce a garantire elementi che rispondano alla sicurezza, alla qualità e anche al rispetto dell’ambiente.

MondoPratico: Ghidini opera con i rivenditori specializzati nell’illuminotecnica e con i progettisti (architetti, paesaggisti, ecc.). L’interesse di lavorare con i garden center nasce dal desiderio di entrare in contatto con i consumatori finali?
Roberto Castellotti: Un contatto sempre filtrato da un rivenditore specializzato, in questo caso nel giardino. Non siamo interessati alla vendita diretta. Il garden center oggi è per noi un canale non specializzato nell’illuminazione ma rappresenta un nuovo segmento interessante.

MondoPratico:Che assistenza offrite ai garden center?
Roberto Castellotti: Diciamo subito che il progetto è in divenire e siamo quindi interessati a valutare i suggerimenti degli stessi garden center. Immagino che i garden center quando progettano un giardino abbiamo al loro interno (o esterno) uno studio di consulenza che sviluppa il progetto vero e proprio. Nell’ambito di questo progetto si potrebbe aggiungere, insieme ai consulenti Ghidini, il progetto della luce. L’idea è di progettare la luce del giardino insieme a chi progetta il verde: una collaborazione vincente, capace di valorizzare lo stesso progetto del verde. La scelta della luce non è di poco conto. Bisogna tener conto che ogni tipologia di pianta e di spazio nel giardino ha una propria idea di illuminazione. L’illuminazione di alberi ad alto fusto è diversa da quella di una siepe. Illuminare le zone pedonali ha specifiche necessità, come la direzione della luce. Illuminare una pianta con una luce calda o fredda cambia l’effetto visivo del giardino. Inoltre bisogna suggerire al consumatore l’apparecchio più adatto, il wattaggio più indicato, il colore della luce che meglio si coniuga con il giardino e il tipo di installazione (per esempio i proiettori a picchetto o a incasso) che dipende anche dal budget. Tutte variabili che possiamo valutare e risolvere in fase di progettazione.

MondoPratico:Chissà cosa costa una consulenza di questa natura...
Roberto Castellotti: Niente. Ghidini ha sempre fornito gratuitamente l’attività progettuale ai rivenditori con cui stringiamo delle partnership. Siamo disponibili a fornire l’assistenza gratuita anche ai garden center interessati a proporre i nostri articoli e a sviluppare un’attività di partnership con noi.