Accedi oppure registrati

Interviste » Philips esce allo scoperto

Philips esce allo scoperto

Condividi Segnala a un amico 03 February 2011
Dopo aver conquistato il canale brico, Philips lancia una linea di prodotti per l'illuminazione outdoor pensata per i garden center. Ce lo racconta Igor De Biasio, responsabile commerciale Philips per i canali brico e garden.

I garden center avranno presto un nuovo brand di qualità e di grande notorietà da presentare ai propri clienti: Philips ha infatti deciso di investire nel canale specialistico del gardening, dopo aver conquistato un ruolo di primaria importanza nei centri bricolage. Naturalmente non stiamo parlando di tutte le linee di prodotto consumer che hanno fatto conoscere Philips nel mondo (audio, video, cura della persona, prodotti per pc e telefonia, ecc.), ma della linea lighting, in particolare le soluzioni per l'illuminazione da esterno.
Per saperne di più abbiamo incontrato Igor De Biasio, responsabile commerciale di Philips per il canale garden center e centri diy.

SICUREZZA E RISPARMIO ENERGETICO


MondoPratico: Il cammino che vi ha portato nei garden center è iniziato qualche anno fa...
Igor De Biasio: Si, qualche anno fa Philips ha deciso di investire nel mondo degli apparecchi di illuminazione per l'interno e per l'outdoor. Lo ha fatto attraverso una serie di acquisizioni: per esempio Massive, azienda leader in Europa per i sistemi di illuminazione nel canale fai da te.
In questo modo abbiamo costruito una piramide di brand, di linee di prodotto e di livelli di prezzo: con una fascia più bassa con il marchio Bright, una fascia media con Massive e una fascia medio/alta con Philips. Oggi abbiamo una gamma veramente completa e adatta anche a questo tipo di mercato.

MondoPratico: Quanto è importante Massive nei centri bricolage italiani?
Igor De Biasio: Non esistono dati di mercato storici, ma stimiamo di avere una quota di mercato superiore al 30%. Con Massive parliamo di articoli per gli interni (dal decorativo al funzionale, al tradizionale), per la cucina, per i bambini e naturalmente l'outdoor. L'offerta per l'esterno comprende linee moderne e più tradizionali.

MondoPratico: Dopo aver conquistato i centri diy vi accingete ad affrontare il canale dei garden center. Con quali strumenti?
Igor De Biasio: Vogliamo proporre ai garden center italiani una linea di prodotti basata su un marchio storico come Philips e il brand Massive. Si tratta di prodotti molto tecnologici, decisamente innovativi e con una forte componente di design. Cerchiamo di catturare le emozioni del consumatore, come con la linea Living Colors.
Nuovi prodotti, nuove forme, grande uso di led e di soluzioni per il risparmio energetico. Per i garden center è un interessante ampliamento dell'offerta, con prodotti che consentono rotazioni difficili da trovare. Ricordo che gli apparecchi per illuminazione sono uno dei pochi settori del mondo brico in crescita nel 2010. Siamo convinti che sia un'opportunità interessante per i garden center.

MondoPratico: Proponete ai garden center la stessa offerta dei centri bricolage?
Igor De Biasio: No, non vogliamo replicare la stessa offerta: non avrebbe senso. Vogliamo costruire un'offerta ad hoc per il garden center, poiché pensiamo che il suo consumatore abbia un approccio all'acquisto diverso. Quindi abbiamo creato una gamma mirata per i garden center. Anche analizzando i risultati ottenuti da Philips in altri Paesi europei, dove i garden center vendono abitualmente e con successo i nostri prodotti. Naturalmente tutti prodotti che offrono le massime garanzie di sicurezza: in caso di pioggia, intemperie, alte e basse temperature, ecc.

MondoPratico: In effetti in Italia pochi garden center hanno un reparto illuminazione. Qual è la situazione in Europa?
Igor De Biasio: Noi siamo presenti in molti paesi e i garden center sono una realtà importante in Germania, Francia, Spagna e Benelux. Ma siamo convinti che i garden center accoglieranno positivamente la nostra proposta: i primi test condotti in importanti garden center stanno dando ottimi risultati.