Accedi oppure registrati

Interviste » Sodifer si mette a Tavola

Sodifer si mette a Tavola

Condividi Segnala a un amico 13 July 2012
Tavola&Co è la neonata divisione di Sodifer che propone le migliori soluzioni per allestire e decorare la tavola con creatività, colore e fantasia: una divisione nata dopo l’uscita di scena dell’azienda tedesca, leader europea del settore tovagliato plastificato. Sodifer, da sempre attenta alle evoluzioni e ai cambiamenti del mercato, si è posta l’obiettivo di superare l’impostazione tradizionale del comparto decorazione e tovagliato creando un’apposita divisione e affidandone la guida a due esperte del settore, Laura Tulli e Claudia Aldigeri. Abbiamo ospitato entrambe presso la nostra redazione, per scoprire i prossimi obiettivi della nuova divisione dell’azienda romagnola.
 
Mondo Pratico: Come è nata la collaborazione con Sodifer?
Laura Tulli e Claudia Aldigeri: Proveniamo da un’esperienza di 15 anni nell’azienda tedesca leader nel settore decorazione e tovagliato che, lo scorso anno, ha chiuso i battenti. Dopo il fallimento della casa-madre in Germania, hanno cessato l’attività anche le varie filiali dislocate in tutta Europa, compresa quella italiana, nonostante avesse sempre mantenuto rendimenti elevati, lasciando così un vuoto d’offerta soprattutto nel canale GD.
 
Mondo Pratico: E in questo senso Sodifer ha dimostrato fiuto negli affari, andando a inserirsi in questo vuoto di offerta…
Laura Tulli e Claudia Aldigeri: Noi e la Direzione Commerciale Sodifer già ci conoscevamo da tempo, e ci siamo confrontati per porre le basi a questo importante e stimolante progetto. “Ci siamo scelti a vicenda”: Sodifer con la sua organizzazione strutturata per soddisfare le esigenze dei clienti della grande distribuzione, noi con le nostre competenze specifiche del settore.
 
Mondo Pratico: Altro vantaggio di questa operazione è la possibilità di “attingere” da più fornitori, scegliendo così il meglio della produzione italiana?
Laura Tulli e Claudia Aldigeri: Come detto, noi abbiamo il vantaggio di conoscere bene il mercato e le sue evoluzioni; è evidente come un produttore non possa avere tutti i prodotti che le tendenze del mercato esigono in continuazione, ma oggi Sodifer ha la possibilità di rivolgersi a diversi produttori italiani, che hanno aderito al nostro progetto: quindi mettiamo insieme il meglio del prodotto italiano, supportati da un’azienda strutturata e rodata come Sodifer.
 
Mondo Pratico: Qual è il target a cui vi rivolgete?
Laura Tulli e Claudia Aldigeri: Sicuramente il nostro è un target in prevalenza femminile, anche se ultimamente i single sono in netto aumento tra i consumatori finali dei nostri prodotti. Di recente tanti punti vendita di ferramenta hanno rivalutato l’articolo casalingo e, nel nostro caso, anche il tovagliato, proprio per trovare nuovi sbocchi di vendita in un momento storico molto delicato e difficile: ora tocca a noi inserirci in questo filone e sfruttarlo al meglio.
 
Mondo Pratico: In che modo supportate il vostro cliente nella vendita?
Laura Tulli e Claudia Aldigeri: Forniamo sia pareti attrezzate sia espositori singoli, per aiutare il negoziante nella vendita del nostro prodotto. Stiamo lavorando sul prodotto, sia in termini di ricerca di innovazione sia di packaging, conservando un rapporto qualità-prezzo accattivante per clientela. Il nostro obiettivo è quello di riuscire a creare dei “concetti” per il punto vendita, sviluppando delle tematiche che possano essere riprodotte e veicolate su più prodotti.
 
Il commento della direzione di Sodifer
La creazione della divisione Tavola & Co. in Sodifer si presenta come un’opportunità commerciale dalle molteplici finalità: a seguito, infatti,dell’uscita di scena di Alkor-Venilia, azienda leader nel settore del tovagliato, è venuto a crearsi un notevole vuoto di mercato nel quale abbiamo saputo inserirci facendo leva principalmente sulla pregressa conoscenza di tale tipo di produzione, sulla nostra consolidata struttura commerciale (per quanto concerne in particolare i contatti con i fornitori e con la grande distribuzione, tanto DIY quanto GSA) e, soprattutto, sull’opportunità di lavorare con prodotti dallo stile italiano, in contrapposizione a una concorrenza fatta in prevalenza di produttori stranieri e, quindi, meno inclini a intercettare i gusti del nostro mercato interno. Oltre a questo, in un periodo, come quello attuale, di forte difficoltà dell’economia, la scelta di investire su un nuovo tipo di prodotto dalle notevoli potenzialità si rivela, per un’azienda come la nostra, un’occasione di crescita e, soprattutto, di diversificazione del proprio fatturato. Questi, in sostanza, sono  i motivi per cui Sodifer ha deciso di intraprendere questa nuova sfida, le cui interessanti prospettive ci pongono a operare in un terreno nuovo nel quale, con la nostra  più che consolidata esperienza commerciale, puntiamo a competere con la massima determinazione possibile.