Accedi oppure registrati

Interviste » Monguzzi: gli arredatori della ferramenta

Monguzzi: gli arredatori della ferramenta

Condividi Segnala a un amico 20 July 2012
“Prima che fornitore di scaffalature modulari per il punto vendita, mi definisco un arredatore, perché è ciò che sono e ciò che faccio da oltre 40 anni”. Le parole di Luigi Monguzzi, nome storico del settore, sintetizzano perfettamente la filosofia dell’azienda di Carate Brianza specializzata nell’arredamento di ferramenta e casalinghi ediventata oggi un partner serio e affidabile per migliaia di negozianti che ne hanno sposato il progetto. Un progetto che non si esaurisce con la fornitura di scaffalature e con l’allestimento del punto vendita, ma che ha un inizio con il primo contatto conoscitivo e ha un suo percorso ben definito e strutturato, fatto di consulenza, di studio, di progettazione e supporto post vendita.
 
Mondo Pratico: Monguzzi è riconosciuta nel nostro settore per il rapporto di partnership che riesce a creare con il cliente: qual è il vostro segreto?
Luigi Monguzzi: Ciò che ci contraddistingue nel mercato, e di cui siamo particolarmente fieri e orgogliosi, è il nostro modo di operare, fin dal primo contatto con il potenziale cliente, da noi direttamente gestito o con l’ausilio della nostra rete vendita. L’approccio iniziale è fondamentale per instaurare quel rapporto di fiducia basilare per poter entrare in sintonia ed acquisire i fabbisogni del cliente. Cerchiamo di non presentarci come “venditori di scaffalature e arredi”, ma come consulenti. Il cliente espone le sue esigenze e la nostra esperienza si esprime con un progetto che potremmo definire “su misura”.
Il cliente riconosce la minuziosità con cui svolgiamo il nostro lavoro. Ci rechiamo direttamente presso il punto vendita esistente, o presso il cantiere se si tratta di una nuova realizzazione, per visionare il locale da allestire, effettuiamo i relativi rilievi che rielaboriamo con il progetto definitivo, considerando nei minimi particolari anche gli impianti esistenti: questa è quella che lei ha definito partnership…
 
Mondo Pratico: Qual è l’approccio di Monguzzi con chi ha la necessità di riorganizzare il proprio negozio?
Luigi Monguzzi: Partiamo dal presupposto che arredare un negozio di ferramenta ubicato in prossimità di zone montane non equivalga ad arredare un punto vendita in zona di mare, anche se le merceologie trattate in parte si equivalgono; un negozio che basa la propria offerta sul settore riscaldamento avrà ovviamente esigenze diverse rispetto a chi è specializzato in ferramenta nautica. Come cambiano le merceologie all’interno dei negozi, allo stesso modo cambia inevitabilmente anche il modo di esporre i prodotti stessi; e anche i supporti, i ganci e gli espositori utili a garantire la giusta visibilità alla merce devono essere individuati con criterio durante lo studio del progetto.
Tutto questo lavoro non deve essere sottovalutato enoi basiamo l’intera fornitura su queste valutazioni iniziali. Quando ci interfacciamo con un cliente, indaghiamo sul tipo di attività che svolge: dopo aver recepito le necessità del negoziante, solo a quel punto facciamo la nostra proposta al cliente, che avrà a disposizione i giusti strumenti per esporre in maniera redditizia i propri prodotti.
 
Mondo Pratico: In questi 40 anni la sua azienda è cresciuta, insieme alla sua clientela, di pari passo con la specializzazione: è questo il segreto per consolidarsi nel mercato?
Luigi Monguzzi: Esatto, parliamo proprio di specializzazione.Io ho cominciato a fare questo lavoro 40 anni fa con mio padre, che già dagli anni ‘30 svolgeva il mestiere di arredatore generico di bar, salumerie e negozi in genere, poi nei primi anni ’70ci siamo specializzati proprio nel settore della ferramenta e casalinghi, introducendo nel mercato italiano la scaffalatura Tegometall, della quale ancora oggi siamo distributori, integrandola con nostre soluzioni esclusive in legno, modulari e componibili.
Possiamo dire che la scelta fatta ci ha dato ragione anche se è cambiato completamente lo scenario del mercato, che ha avuto i suoi anni d’oro, ma che oggi soffre la concorrenza della grande distribuzione.
Mi riferisco in particolare al classico negozio del centro cittadino, che non ha saputo adeguarsi all’evoluzione del mercato e si è fossilizzato; fortunatamente ci sono tante realtà che, invece, hanno colto l’opportunità di rinnovarsi e di  rilanciarsi, scegliendo la specializzazione, che oggi è l’unica strada verso il successo e l’unica salvezza per restare sul mercato.
 
Mondo Pratico: Negli ultimi anni sempre più aziende produttrici e distributrici, anche se non vostri diretti concorrenti, hanno puntato su un’offerta comprensiva di allestimento e fornitura di scaffalature. Qual è il valore aggiunto di Monguzzi?
Luigi Monguzzi: Il nostro lavoro è diverso da quello di chi fornisce del materiale integrandolo con la scaffalatura: io mi occupo solo della consegna dello scaffale, preceduta ovviamente da uno studio e da una consulenza, non legando successivamente il cliente a nessuna fornitura. La nostra missione è realizzare il miglior layout possibile per il nostro cliente, e il primo errore, sarebbe accontentare semplicemente le richieste del negoziante, senza averne prima valutato le effettive necessità.

Chi è Monguzzi

Quarant’anni di esperienza da protagonista nel mercato nazionale ed internazionale, una verifica costante del prodotto alla ricerca di nuove soluzioni espositive e nuove tecnologie di costruzione, un consulente competente per la risoluzione delle esigenze di ogni singolo punto vendita mediante uno studio personalizzato del progetto. Tutto questo è Monguzzi, nella sua  sede a Carate Brianza (MB) di mq. 5000,00, di cui mq. 2500,00 destinati alla produzione, all’interno della quale vengono realizzati prodotti in legno  standard e su misura di alta qualità,  mediante l’ausilio di macchinari all’avanguardia e mq. 2000,00 destinati al  magazzino, che  permette di fronteggiare richieste urgenti, evadendo l’ordine con sollecitudine.
Monguzzi è distributore per l’Italia delle scaffalature Tegometall, nome di riferimento a livello mondiale nel settore.