Accedi oppure registrati

Interviste » Machieraldo miglior grossista 2013

Machieraldo miglior grossista 2013

Condividi Segnala a un amico 23 May 2014

Tag:

Premiato da Assofermet lo scorso novembre, Machieraldoè uno dei grossisti più attivi sul mercato della ferramenta. L'ammistratore delegato Michele Raselli ci ha parlato degli ultimi progetti dell'azienda piemontese.
 
Negli ultimi anni ha di sicuro “movimentato” il mercato della ferramenta in Italia, mostrandosi come una delle realtà più attive e ricche di iniziativa in un settore che di rado assiste a grosse novità e stravolgimenti.
Eppure Machieraldo, grossista piemontese con sede a Cavaglià (BI), nel giro di pochi anni è uscito da Ferritalia, ha preso in gestione diversi marchi, ha lanciato il progetto 10eLode presso le rivendite, è entrato nel consorzio CDF insieme ai grossisti Ferrari e Vianello, è sbarcato sul web col portale di e-commerce Ferramenta&Casalinghi.it.
Tutte operazioni che ne hanno rafforzato la presenza sul territorio e i rapporti con fornitori e clienti. Ci parla degli ultimi progetti, e del delicato momento del mercato della ferramenta, l'amministratore delegato Michele Raselli.
 
Mondo Pratico: Aver ricevuto il premio da Assofermet come miglior grossista 2013 è motivo di orgoglio: qual è il segreto per raggiungere un traguardo simile?
Michele Raselli: Ci ha fatto molto piacere ricevere questo riconoscimento da parte di Assofermet, sicuramente sono state apprezzate dal mercato tutte le attività svolte negli ultimi anni. Effettivamente abbiamo investito molto in immagine e in azienda, sia a livello commerciale sia a livello strutturale.

Mondo Pratico: La crisi sta mettendo in ginocchio il mercato. Qual è la ricetta (se ne esiste una...) per superare questo momento e uscirne ancora più forti?
Michele Raselli: Ciò che sta mettendo in ginocchio il mercato non sono tanto le vendite ma bensì i pagamenti, che purtroppo peggiorano di giorno in giorno. Anni fa i pagamenti non occupavano la prima voce tra le criticità, oggi invece rappresentano senza dubbio sempre più la vera spina nel fianco di chi quotidianamente si confronta col mercato. La ricetta per uscire da questo momento, che dura ormai da troppo tempo, purtroppo non la conosciamo, e francamente non so neanche se esista…

Mondo Pratico: Il web è sicuramente un competitor (o un partner, dipende dai punti di vista) da tenere d'occhio: qual è il bilancio, a oggi, del progetto Ferramenta&Casalinghi.it?
Michele Raselli: Ferramenta&Casalinghi.it è un sito internet che permette ai nostri clienti aderenti al progetto di affacciarsi al mondo delle vendite on line contenendo sia l'investimento iniziale sia l'attività di gestione e soprattutto rispettando i ruoli che ogni operatore riveste nel mercato: il grossista serve i rivenditori e i rivenditori servono i consumatori evitando di saltare il passaggio e aiutando così i nostri clienti a rimanere al passo con i tempi. Siamo ancora in fase di sviluppo, i risultati sono ancora modesti ma sicuramente il web occuperà uno spazio importante nel commercio del futuro.

Mondo Pratico: Il progetto 10eLode è apprezzato dalla vostra clientela? Avete in mente di ampliarlo?
Michele Raselli: Con il progetto “10 E LODE” Machieraldo è in grado di garantire una consulenza personalizzata per l'apertura/ristrutturazione del negozio. Questo “format” è molto apprezzato poiché al negozio non viene imposta nessuna tipologia di vendita; ci limitiamo meramente a una attività di consulenza di spazi e tipologie di merce da vendere, lasciando il cliente libero e non obbligato. Spesso abbiamo visto lineari monomarca molto completi anche di merce basso vendente che non hanno dato risultati positivi ai nostri clienti.

Mondo Pratico: In un momento delicato come l'attuale, quanto è utile la collaborazione con partner di fiducia come Ferrari e Vianello?
Michele Raselli: Da qualche anno facciamo parte di CDF, grazie a un rapporto di amicizia che ha dato vita a questa partnership di cui siamo orgogliosi. E’ sicuramente una collaborazione sincera che da frutti a livello di condivisione prodotti ed informazioni e ribadiamo l’importanza del rapporto personale con queste aziende. Altro vantaggio del nostro gruppo, la dislocazione dei tre soci sul territorio: al nord Italia operiamo noi come Machieraldo, sul versante tirrenico il romano Ferrari e sul versante adriatico l'abruzzese Vianello. Come detto, una delle basi del nostro legame è, per fortuna, anche il rapporto umano, oltre quello professionale. Umanità, rispetto reciproco, amicizia: sono questi i valori capaci di darci quella marcia in più rispetto a tanti altri gruppi d'acquisto come il nostro.

Mondo Pratico: I grossisti oggi fanno da banca, da consulenti, da fornitori di servizi. Quanto è cambiato il vostro lavoro negli ultimi anni?
Michele Raselli: E’ cambiato molto e addirittura peggiora, il nostro lavoro ci impone di essere a 360° al servizio del cliente con consegne rapide e complete, considerato che i nostri nuovi dati di consegnato sono del 99% delle righe ordinate: ciò impone un grosso investimento costante di magazzino.

Mondo Pratico: Domanda da 100 milioni di dollari: quale sarà il futuro del nostro mercato?
Michele Raselli: Onestamente spero non accadrà ciò che invece è già successo, o sta succedendo ora, nel resto degli altri paesi europei: ovvero la diminuzione del canale ingrosso ed il ridimensionamento del canale tradizionale. Credo comunque che il tradizionale continuerà ancora a ricoprire un ruolo importante, ma dovrà necessariamente evolversi come mentalità, se vorrà restare sulla cresta dell'onda anche nei prossimi tempi.