Accedi oppure registrati

Interviste » Milaniwood entra nel garden

Milaniwood entra nel garden

Condividi Segnala a un amico 15 December 2014
Specializzata in componenti in legno, Tamil nel 2008 ha lanciato Milaniwood, il marchio di giocattoli e oggetti in legno che sta riscuotendo successo tra grandi e bambini in tutto il mondo. Marco Milani, Amministratore di Tamil, ci racconta la nuova vita del giocattolo in legno.
 
Azienda lecchese guidata da Marco Milani, Tamil è una microtorneria di precisione, che dal 1924 produce milioni di componenti in legno per vari settori, dal modellismo alla decorazione, fino alla moda. Dal 2008, accanto all’attività per conto terzi, ha introdotto il marchio milaniwood, una propria produzione di giocattoli in legno di alta gamma, uno dei quali addirittura inserito nello store online del Moma di New York e Tokyo. Il giocattolo tradizionale, nell’epoca contemporanea fatta di realtà virtuale, potrebbe essere uno degli oggetti a rischio scomparsa: ma per fortuna, i dati forniti da Assogiocattoli e riferiti ai primi otto mesi del 2014, dimostrano segnali in controtendenza. Quello dei giochi manuali, delle costruzioni, degli oggetti da tenere in mano, è ancora un grande mercato, che mantiene il suo valore nonostante l’avanzata delle console e dei virtual game. Inoltre, c’è una nuova categoria di acquirenti, indicata con il nome di kidadults, composta da adulti che hanno mantenuto le passioni dell’adolescenza, con la differenza sostanziale di avere un portafoglio a disposizione. I kidadults sono una categoria in continua crescita, alla ricerca di giocattoli dal design impattante, di qualità Made in Italy e dal grande valore sentimentale ed emotivo.
 
Per celebrare l’anniversario dei 90 anni dalla fondazione dell’attività, abbiamo incontrato Marco Milani Amminstratore di Tamil, che ci ha raccontato il significato del giocattolo contemporaneo.
 
I 90 anni di Tamil

Mondo Pratico: 1924-1914: Tamil compie 90 anni. Come inizia la storia di questa PMI italiana a conduzione familiare?
Marco Milani: Nel 1908 all’età di 12 anni Vincenzo Milani inizia a lavorare come garzone presso un artigiano tornitore. Nel 1924 rileva la piccola attività e fonda la torneria Milani Vincenzo a Calolziocorte, in provincia di Lecco. Inizialmente produce rocchetti in legno per il settore tessile, in forte sviluppo proprio nell’area circostante del Lago di Como e Lecco.
 
Mondo Pratico: Tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90, sotto la guida della terza generazione, Tamil compie “un salto”…
Marco Milani: È vero. Tra gli anni ’60 e agli anni ’70 la seconda generazione trasforma la Milani Vincenzo in T.a.m.i.l. e inizia a “meccanizzare” le lavorazioni manuali. La terza generazione, negli anni ‘80 e ’90, ne acce lera la trasformazione: struttura l’azienda e investe nell’automatizzazione dei processi, nella formazione del personale e trasferisce la sede in un capannone più grande nel comune limitrofo di Monte Marenzo, sempre nella provincia di Lecco. Grazie a questi sforzi T.a.m.i.l. acquisisce clienti nazionali e internazionali in nuovi mercati che necessitano di componenti in legno d'eccellenza: accessorio moda, alta moda, modellismo, giocattoli, oggettistica per casa e ufficio, decorazioni, pomoli e maniglie, profumazione e molti altri. La scrupolosità, l’attenzione ai particolari, la capacità di affrontare ogni nuova scommessa come un’opportunità di imparare, il rispetto e la riservatezza verso i clienti, ha favorito il “tramandarsi” dei clienti di generazione in generazione.
 
Mondo Pratico: Ci parli della quarta generazione: con il termine e-woodlution ci aspettiamo grandi novità!
Marco Milani: È la ricerca di un miglioramento costante nella gestione aziendale e nella produzione di articoli in legno, che nasce dalla capacità dell’azienda di crescere affrontando le sfide di cambiamento e innovazione che un mercato sempre più globale presenta.
 

La linea Milaniwood

 
Mondo Pratico: Nel 2002 Tamil registra il brand milaniwood.com, interamente dedicato all’ideazione e realizzazione di giochi e oggetti in legno finiti. Qual è la mission di questo progetto?
Marco Milani: Agli inizi del 2000 l’azienda coglie un’altra sfida: perché, oltre a produrre per altre aziende, non provare a realizzare un progetto che “metta a frutto” tutta la competenza, qualità, capacità produttiva, l’investimento in tecnologia e formazione che da sempre la muovono? Così nel 2002 l’azienda registra il marchio milaniwood.com e inizia un nuovo processo di trasformazione e di diversificazione: affiancare alla produzione di componenti per conto di altre aziende, l’ideazione, la realizzazione e la vendita di prodotti finiti con un proprio brand nel settore del giocattolo, che da anni fornisce. Per realizzare il progetto milaniwood, l’azienda affronta una fase di incubazione: oltre al “saper fare” occorre “saper progettare” e “saper vendere”. Per un’azienda di produzione, questo processo è una rivoluzione copernicana, la produzione non è più al centro, ma diventa parte di un sistema più complesso da costruire. T.A.M.I.L. attiva progetti di formazione del personale e imprenditoriale, stringe collaborazioni per analizzare il settore di sbocco, aderisce al proget to regionale DAC per creare sinergie con i giovani designer del Politecnico di Milano, aderisce ad Assogiocattoli, ingaggia consulenti esterni per acquisire know how progettuale e conoscere i canali distri buitivi e certificata l’azienda con lo standard internazionale FSC. Questa certificazione garantisce, da un lato, che il legno utilizzato proviene da foreste correttamente gestite, dalla fase di pianificazione forestale all'abbattimento e all'esbosco, e dall'altro assicura al consumatore la rintracciabilità del legno nelle diverse fasi di trasformazione e commercializzazione. Dal 2008 inizia la produzione delle prime linee di giochi e idee regalo in legno.
 
Mondo Pratico: Cosa si intende per world wide wood? 
Marco Milani: Con l’espressione world wide wood si intende che, potenzialmente, oltre al settore del giocattolo l’offer ta milaniwood di prodotti finiti in legno potrebbe estendersi ad altri canali già serviti dall’azienda di produzione. Nel settore delle decorazioni Natalizie, per esempio, proponiamo già un albero a molla decorato con sfere in legno, per il settore degli accessori – gadget stiamo testando una nostra linea di cover in legno per IPhone e per il Natale 2015 abbiamo lanciato Wood-oo, por tamatite “anti-stress” in legno massello.
 
Mondo Pratico: Che risultati sta portando la linea milaniwood?
Marco Milani: Oggi milaniwood è un catalogo con circa 70 referenze, giochi e idee regalo in legno educativi, sicuri, ecologici, curati nel design come complementi d’arredo e 100% Made in Italy, perchè prodotti e venduti da T.a.m.i.l.
 
Mondo Pratico: I prodotti milaniwood esprimono un nuovo concetto di gioco poichè, grazie al loro design curato, restano a portata di mano anche dopo l’uso, moltiplicando le occasioni di gioco in famiglia. Si tratta di una nuova frontiera, in cui il gioco diventa un complemento d’arredo da contendersi?
Marco Milani: Esattamente. Per milaniwood il design è una caratteristica distintiva, è funzionale al gioco, non è solo un aspetto estetico. Così è nel Green Tris dove vince chi pianta prima gli alberi, e così è nel Domino, in cui le tessere luminose al buio, dopo la partita, si montano sugli steli e diventano tulipani in legno. Così è nello Shanghai Maxi, che si gioca e poi grazie a un anello si compone come un mazzo di fiori proposto in due varianti di colore per intonarsi ai diversi ambienti. Così è nel set di costruzioni m2 city per realizzare città green e così è negli altri giochi che i nostri designer creano scegliendo funzionalità, forme e colori contemporanei. Il nostro obiettivo è realizzare un’offer ta che “mette d’accordo” tutta la famiglia. I giochi piacciono ai bambini perché sono divertenti, manipolativi, creativi e possono essere lasciati “in giro”; piacciono ai grandi perché sono curati nel design, ecologici, educativi, sicuri e prodotti al 100% in Italia. Per esempio “Ruba Colore” (nella foto in basso) è un gioco da tavolo per tutta la famiglia, che unisce le regole del ruba mazzetto con la teoria del colore. Si impara il cerchio cromatico in modo intelligente e divertente.
 

La distribuzione

 
Mondo Pratico: Oltre al sito B2C, in quali canali vengono distribuiti i prodotti?
Marco Milani: Il nostro e-commerce www.milaniwood.comconsente di vendere direttamente nelle aree in cui non abbiamo rivenditori. Oggi milaniwood distribuisce sia direttamente sia tramite distributori in Italia e in alcuni paesi Europei. In Corea e negli Stati Uniti vende tramite distributori in esclusiva. Per la prima volta quest’anno un nostro prodotto, il Green Mini Bowling è stato inserito nello store online del MoMA di New York e di Tokyo. I rivenditori milaniwood sono principalmente negozi specializzati in giochi in legno ed educativi, concept store, librerie con l’angolo bimbi e bookshop museali.
 
Mondo Pratico: All’interno dei garden center si assiste sempre più al consolidamento e ampliamento dell’area ludica, principalmente dedicata ai bambini ma in realtà destinata a tutta la famiglia. Quali sono, per voi, le opportunità maggiori che derivano dai garden center?
Marco Milani: I garden center stanno ampliando la varietà, la qualità e l’estetica dei prodotti offer ti e l’utenza è sempre più green e interessata al fai da te. Queste tendenze ben si coniugano con i giochi e regali in legno milaniwood che sono ecologici, creativi e manipolativi e si distinguono per il design e la produzione 100% Made in Italy.