Accedi oppure registrati

Interviste » Intervista a Gloriano Mondaini de La Ferramenta

Intervista a Gloriano Mondaini de La Ferramenta

Condividi Segnala a un amico 20 April 2017
Quattrocentosessanta ragioni sociali registrate, per un totale di oltre mille partecipanti in visita ai 42 stand dei fornitori presenti: sono questi gli importanti numeri che hanno caratterizzato l'open day de La Ferramenta, grossista romagnolo del gruppo Bonori. Il 5 marzo scorso, presso la sede di Sant'Arcangelo di Romagna (RN), la nostra redazione ha partecipato con piacere all'evento, importante momento di incontro tra i fornitori del grossista e i tantissimi negozianti accorsi, che hanno letteralmente "preso d'assalto" gli stand dei produttori e affollato il magazzino de La Ferramenta.

Mondopratico: Un primissimo commento alla giornata: vi aspettavate un riscontro così importante da parte dei vostri clienti?
Gloriano Mondaini: Negli ultimi mesi abbiamo lavorato molto per questo evento, coinvolgendo i nostri fornitori partner e cercando, insieme a loro, di creare dei contenuti interessanti per la giornata; attendevamo quindi una buona partecipazione da parte dei nostri clienti, che sono sempre alla ricerca di novità e soluzioni per vivacizzare la loro attività. In tutta sincerità il risultato in termini di affluenza e di entusiasmo è andato ben oltre le nostre aspettative.

Mondopratico: Un evento come questo appena concluso ha la finalità di fidelizzare la clientela e di far fare business a clienti e fornitori: obiettivo raggiunto?
Gloriano Mondaini: La giornata ha dato la possibilità a produttori e rivenditori di incontrarsi, scambiare idee e aggiornarsi su novità e andamento del mercato. Ritengo che l'apertura a confrontarsi e l'elasticità a modificare il proprio business siano caratteristiche fondamentali per ogni attore della filiera commerciale.

Mondopratico: Chiacchierando con fornitori e negozianti, ho potuto apprezzare i commenti estremamente positivi nei confronti de La Ferramenta: come state lavorando sul mercato e quali obiettivi avete a breve-medio termine?
Gloriano Mondaini: La soddisfazione dei nostri clienti è il nostro principale obiettivo e ci riempie di orgoglio. Riallacciandomi a quanto detto in precedenza, oltre al livello di servizio offerto da parte de La Ferramenta, c'è la volontà di presentare sempre nuove idee ai clienti in termini sia di assortimento, sia di strategie di vendita. Stiamo lavorando per ampliare, a breve-medio termine, le aree in cui operiamo.

Mondopratico: In un momento difficile dal punto di vista economico come l'attuale, quali soluzioni avete adottato per essere così performanti?
Gloriano Mondaini: Negli ultimi tre anni abbiamo proceduto a una profonda ristrutturazione logistica con il trasferimento nel nuovo e più ampio magazzino di Santarcangelo di Romagna e con l'ampliamento della filiale di Parma, a cui si è aggiunto un potenziamento della struttura commerciale ad ogni livello, finalizzata ad essere sempre più vicina al nostro cliente.

Mondopratico: Abbiamo notato un gran numero di visitatori presso gli stand di Labor e Tavola&Co.: quali sono le novità per il 2017 per i brand del vostro gruppo?
Gloriano Mondaini: La novità maggiore per il marchio Labor è che abbiamo affinato il percorso qualità dei prodotti a nostro marchio fino al punto di potere assicurare una garanzia di 10 anni su tutta la linea di utensileria. Riteniamo che questo aspetto aiuti noi e il nostro cliente a differenziare positivamente la gamma "Labor" rispetto ad altri marchi privati. Per quanto riguarda la linea di tovagliati, schiumati e plastiche adesive "Tavola & co." abbiamo presentato al Ferramenta day la nuova collezione primavera. Ogni stagione "Tavola & co." rinnova la sua gamma inserendo nuove fantasie e design esclusivi: caratteristica che, unita alla qualità dei prodotti, ha portato il brand ad essere il marchio leader a livello nazionale.