Accedi oppure registrati

Interviste » Husqvarna punta sull'Italia

Husqvarna punta sull'Italia

Condividi Segnala a un amico 20 April 2017
Husqvarna scommette sull’Italia e sposta a Valmadrera (LC) la produzione europea dei rasaerba McCulloch. E affronta il 2017 con tante novità interessanti. Ne abbiamo parlato con Roberto Mozzoni, nuovo sales and marketing manager di Husqvarna Italia.

Il 2 febbraio Huqvarna Italia ha presentato ufficialmente le novità 2017 per il mercato consumer dei brand Gardena e McCulloch, alla presenza del nuovo sales and marketing manager Roberto Mozzoni. Anzitutto lo Smart System Gardena, che permette di gestire in remoto sia il robot rasaerba sia l’impianto di irrigazione, rendendo davvero “domotico” il giardino con un’unica applicazione. Ma anche la nuova linea City Gardening, studiata per rispondere alle necessità di chi ha piccoli spazi verdi o orti urbani: un pubblico destinato ad aumentare visto che negli ultimi 40 anni il 20% della popolazione si è spostato dalle periferie verso le grandi città.Oltre alle novità di prodotto la notizia più importante è la decisione del gruppo svedese di puntare sull’Italia convogliando nel sito produttivo di Valmadrera la produzione di 210.000 rasaerba McCulloch destinati al mercato europeo. Ne abbiamo parlato con Roberto Mozzoni, nuovo sales and marketing manager di Husqvarna Italia.


Quando vince il made in Italy

Greenline: La buona notizia è che Husqvarna ha deciso di investire in Italia?
Roberto Mozzoni: Direi di sì, anche con una punta d’orgoglio. Aver ricevuto l’accettazione da parte del Gruppo di ri-centralizzare a Valmadrera la produzione della linea di rasaerba ci ha fatto decisamente molto piacere. Siamo stati messi a confronto con siti produttivi che avevano sicuramente un costo della manodopera inferiore e il fatto che il Gruppo abbia comunque deciso di riportare la produzione a Valmadrera è un segnale importante. Il rientro della produzione è la testimonianza che, quando le cose si fanno bene, anche in Italia si ottengono dei risultati.


Innovativo e affidabile

Greenline: Con Smart System come al solito Gardena traina l’innovazione del settore: in questo caso parliamo di Iot (Internet of things) ed è l’unico sistema che collega sia il taglio sia l’irrigazione…
Roberto Mozzoni: Da un po’ di tempo vediamo in commercio sistemi che vanno sull’orma della “domotica per il giardino”. Non siamo i primi, ma effettivamente il nostro è l’unico che riesce a combinare sia il taglio sia l’irrigazione del prato. La completezza è uno dei plus che stiamo evidenziando maggiormente di questo sistema: riesce a riunire in un’unica proposta tutte le necessità di chi ha un giardino. È un sistema che è già stato testato e lanciato sui mercati di area tedesca l’anno scorso (Germania e Austria) e in Italia viene proposto quest’anno. Si tratta di una soluzione completa che va a colpire una fascia di clientela un po’ particolare, con una certa capacità di spesa, ma siamo convinti sia la strada giusta. I dati di sviluppo degli ultimi anni dei robot rasaerba sono importanti e un po’ tutte le imprese ci stanno pensando, perché prenderanno sempre più piede e movimenteranno numeri sempre maggiori. Il nostro Gruppo ha da quasi 25 anni nel proprio assortimento i robot per il taglio dell’erba e partiamo sicuramente da una posizione di vantaggio rispetto ad altri, che non sono in grado di proporre al mercato macchine come le nostre.

Greenline: I rivenditori vi stanno aiutando a trasferire questi concetti ai clienti?
Roberto Mozzoni: Diciamo abbastanza e con tutte le diffi coltà del caso! Ci rendiamo assolutamente conto che è un sistema che richiede preparazione e consapevolezza in chi lo propone e una spiegazione tecnica abbastanza approfondita: per questo stiamo già organizzando
dei corsi tecnici di formazione a favore del personale che dovrà spiegare il prodotto nei punti vendita che hanno deciso di offrire questa nuova tecnologia ai propri clienti.

Greenline: Anche City Gardening è una linea dedicata a un target specifi co?
Roberto Mozzoni: City Gardening è una proposta nata da uno studio di mercato condotto dal Gruppo a livello internazionale. Sposa un trend sotto l’occhio di tutti: la progressiva ri-urbanizzazione a livello globale si traduce nella moltiplicazione degli spazi metropolitani di verde da dover curare, dal giardino al terrazzo di piccole dimensioni, fino agli orti urbani. Questo porta a nuove necessità che, tradotte nelle nostre linee assortimentali, sono il bisogno di avere articoli sempre più funzionali, facili da usare e che occupano poco spazio. City Gardening è una risposta specifi ca per questi consumatori, con una serie di prodotti appositamente concepiti per la cura dei piccoli spazi verdi urbani. È una linea di prodotti che è stata accolta molto bene in questi mesi dal mercato e stiamo facendo una buona semina: in primavera vedremo tanti espositori City Gardening nei negozi!
 

Le novità di Husqvarna nel 2017

Nuovo robot McCulloch.
Rob è il nuovo e potente robot rasaerba, proposto nelle versioni Rob R600 e Rob R1000, con capacità di lavoro di 43 mq/h e 48 mq/h.
Cambia il look dei robot rasaerba Gardena.
Saranno grigio/chiaro e grigio/argento i nuovi robot rasaerba R40Li e R70Li. Colori più aggressivi e professionali.
Sette nuovi trattorini McCulloch.
Sono ben 7 i nuovi trattorini, 5 con scarico posteriore e 2 con scarico laterale.
Nuovi rasaerba McCulloch.
Ben undici nuovi modelli accomunatida grandi prestazioni di taglio e un design accattivante.
Sistema a batteria McCulloch.
Quattro nuovi prodotti dotati di batteria intercambiabile da 40 V: il Trimmer Li40T, l’elettrosega Li40CS, il tagliasiepi 40HT e il soffiatore Li40GB.
Ampliamento della fascia top dei tagliasiepi Gardena.
Tre nuove macchine per chi ha bisogno di prestazioni elevate: ComfortCut 550/50, ComfortCut 600/55 e PowerCut 700/65.
Nuove lance Comfort e Premium.
Completamento della gamma con sei nuove lance antigelo con impugnatura ergonomica.