Accedi oppure registrati

News » Un getto d’innovazione per Kärcher Italia

Un getto d’innovazione per Kärcher Italia

Condividi Segnala a un amico 08 July 2008
Grande focus sul core business Idropulitrice e sviluppo delle linee indoor e gardening: sono i comparti su cui Kärcher Italia punta per far crescere il mercato nazionale. E oltre a prodotti eccellenti, importanti investimenti rivolti a realizzare programmi specifici di formazione e visibilità in store.

Un mercato con grosse potenzialità di crescita in Italia e che a livello worldwide ha già dato risultati più che apprezzabili. Ci riferiamo al mercato cleaning e in particolare alle buone performance conseguite da Kärcher nel mondo. Dati alla mano: nell’anno 2007 il colosso tedesco ha conseguito i suoi migliori risultati, con una crescita a valore del 10% e con un fatturato di 1,380 miliardi di euro (il più alto mai realizzato nella storia della società); le vendite hanno superato i 6 milioni di pezzi.
Per l’anno in corso la nuova dirigenza di Kärcher Italia ha elaborato una strategia commerciale globale finalizzata ad aumentare la penetrazione nel mercato italiano. Ne abbiamo parlato con Enzo Fiume, amministratore delegato della sede italiana, che ci ha fornito una sua visione del mercato italiano, illustrandoci nel dettaglio modalità e strumenti volti al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

MondoPratico: Nell'ultimo anno Kärcher ha vissuto un avvicendamento di manager. C'è una strategia e degli obiettivi o si tratta di un normale avvicendamento?
Enzo Fiume: L’avvicendamento nel management è da collegare all’inizio di una nuova fase della strategia di Kärcher Italia, caratterizzata da sfide importanti in un mercato che tende a continui cambiamenti e in cui è presente una competizione aggressiva. Kärcher Italia ha elaborato una strategia precisa, che pone in primo piano una politica di innovazione costante sia di processo sia di prodotto, investimenti in comunicazione, eventi speciali, pubbliche relazioni per aumentare la brand equity e un marketing mix mirato in tutti i canali distributivi target.

MondoPratico: C'è un cambiamento nelle Vostre politiche commerciali? Quali sono i Vostri obiettivi a breve e medio termine?
Enzo Fiume: Siamo in presenza di un mercato frammentato, molto aggressivo, con una forte tendenza al me too e alla competizione di prezzo, in particolare nell’entry level. Nel nostro core business - quello delle idropulitrici - Kärcher è riconosciuta per la qualità e l’innovazione dei prodotti. La nostra missione è creare valore sia per il trade sia per l’utilizzatore finale, attraverso un’offerta caratterizzata da prodotti distintivi, in grado di soddisfare le differenti esigenze dei consumatori con un rapporto qualità/prezzo vantaggioso. Il nostro obiettivo è incrementare nel breve periodo la leadership nel mercato delle idropulitrici e coprire in maniera efficace i segmenti strategici del mercato.
Per il 2009 svilupperemo la linea indoor e il business gardening, dove siamo entrati a fine 2006, con investimenti importanti in tutte le leve del marketing mix, in particolare nelle attività di in store execution.

MondoPratico: Mentre nel settore professionale c'è una buona attenzione all'innovazione tecnologica, sembra che le idropulitirci facciano fatica a entrare nelle case degli italiani. C'è ancora un po' di ignoranza sulle reali possibilità di utilizzo che, con i nuovi accessori, sono effettivamente molto ampie. Qual è la Vostra opinione? C'è, secondo Voi, una domanda ancora inespressa in Italia? Come opera Kärcher in questa direzione?
Enzo Fiume: La penetrazione e la conoscenza dell’idropulitrice presentano grosse potenzialità di crescita: siamo ancora nella fase di sviluppo del mercato. Tuttavia la categoria è molto dinamica, i dati di mercato sono positivi e il focus della distribuzione crescente. In questa fase è importante posizionare correttamente l’offerta, comunicare chiaramente le caratteristiche dei prodotti ma soprattutto i benefici attesi per il consumatore.
Dobbiamo aiutare il consumatore a effettuare la scelta giusta in base all’utilizzo previsto, attraverso una corretta comunicazione e un mirato supporto durante il processo d’acquisto, evitando di cadere nella trappola del prezzo tout court - frequente in questo periodo recessivo - che potrebbe portare a una banalizzazione della categoria oltre che a bisogni insoddisfatti.

MondoPratico: Quali supporti offrire ai Vostri rivenditori (pop, display, promozioni ecc)?
Enzo Fiume: Kärcher è costantemente al fianco della distribuzione con programmi specifici di formazione: la conoscenza e la specializzazione sono fondamentali, perché si traducono in risposte corrette e preziosi supporti al cliente finale. Siamo particolarmente attivi anche nelle dimostrazioni in store, con interventi massicci e diversificati per tipologia di punto vendita.
Il programma si completa infine con un piano di visibilità in store comprensivo di materiali POP e display dedicati, diretti a migliorare l’esposizione e la comunicazione della categoria nel punto vendita.