Accedi oppure registrati

News » Aperte le iscrizioni per il 'Parco più bello d'Italia 2009'

Aperte le iscrizioni per il 'Parco più bello d'Italia 2009'

Condividi Segnala a un amico 12 March 2009
Dopo la vittoria della splendida Villa Nazionale Pisani a Stra (nella foto), riparte anche quest’anno il concorso Il Parco Più Bello d’Italia. Sono infatti aperte le iscrizioni alla sesta edizione del Premio Internazionale di Parchi e Giardini che ha lo scopo di valorizzare l’inestimabile patrimonio architettonico e paesaggistico presente nella nostra penisola.
Il Concorso Il Parco Più Bello è nato negli Stati Uniti negli anni Novanta per promuovere al grande pubblico le aree verdi e nel 2003, grazie alla sponsorizzazione di Briggs & Stratton, leader mondiale nella produzione di motori da giardinaggio, è stato importato anche in Europa dove ogni anno i più bei parchi e giardini nazionali concorrono per il titolo nazionale. Dal 2006 il concorso ha guadagnato una più importante dimensione europea, con l’introduzione del premio Il Parco Più Bello d’Europa, al quale partecipano ogni anno tutti i vincitori delle edizioni nazionali. Scopo dell'iniziativa è quello di valorizzare l'inestimabile patrimonio verde europeo, contribuendo a stimolare l'interesse e la sensibilità comune verso il verde, nelle sue forme più eccelse.
L’iscrizione è riservata a tutti i parchi e giardini italiani visitabili, con esclusione dei parchi e delle riserve naturali. Sono ammessi al concorso i parchi e i giardini che rispondano ai seguenti criteri:
  • possibilità di apertura al pubblico, con entrata libera o a pagamento;

  • patrimonio verde (manto erboso, fiori e piante) sano e ben curato dall’uomo, o ben forgiato dalla natura;

  • apparenza dell’insieme armoniosa e attraente;

  • disponiblità di camminamenti e, possibilmente, di panchine e strutture per i visitatori in buono stato di manutenzione;

  • buona accessibilità e spazi adeguati per il parcheggio;

  • una particolarità naturale, architettonica o storica che contraddistingue il parco costituirà un titolo preferenziale.

La giuria si compone, per l’edizione 2009, di sette membri esperti e specialisti del settore: il presidente Vincenzo Cazzato (Università del Salento, coordinatore del Comitato ministeriale per lo studio e la conservazione dei giardini storici), Margherita Azzi Visentini (Politecnico di Milano), Alberta Campitelli (dirigente dell’Ufficio Ville e Parchi Storici della Sovrintendenza ai Beni Culturali del Comune di Roma), Marcello Fagiolo (presidente del Comitato nazionale per lo studio e la conservazione dei giardini storici), Ines Romitti (architetto paesaggista), Rossella Sleiter (giornalista), Luigi Zangheri (presidente del Comitato scientifico internazionale per i paesaggi culturali Icomos-Ifla e segretario generale dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze).
Vincitori delle precedenti edizioni sono stati il Giardino di Valsanzibio (2003), il Giardino de La Mortella a Ischia (2004), i giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano (2005), Villa d’Este a Tivoli (2006), i giardini Borromeo dell’Isola Bella (2007) e Villa Pisani a Stra (2008).

Per iscriversi è sufficiente segnalare entro fine Aprile 2009 il luogo con 1 o 2 foto e un testo descrittivo, inviando il materiale a Il Parco Più Bello d’Italia, presso Pitagora (via Monterumici 8/7 - 31100 Treviso) oppure all’indirizzo laura.sajeva@pitagora.tv.
Per ulteriori informazioni: www.ilparcopiubello.it.