Accedi oppure registrati

News » Sono 20 milioni i consumatori multicanale in Italia

Sono 20 milioni i consumatori multicanale in Italia

Condividi Segnala a un amico 11 February 2010
I consumatori multicanale in Italia crescono anche nel 2009 e raggiungono quasi il 40% della popolazione totale, pari a circa 20,4 milioni di persone. E’ quanto è emerso lo scorso 4 febbraio a Milano, durante la presentazione della terza edizione dell’Osservatorio Multicanalità, promosso da Nielsen, Nielsn Online, Connexia e la School of Management del Politecnico di Milano.
Ricordiamo che l’Osservatorio Multicanalità è nato nel 2008, quando i promotori hanno creato una nuova segmentazione della popolazione italiane e hanno monitorato la crescita dei consumatori “multicanali” italiani.
L’edizione 2009, oltre all’analisi dei trend evolutivi, si è focalizzata su tre tematiche principali:
  • il rapporto tra la multicanalità e il consumatore italiano lungo il processo di relazione con le imprese

  • l’evoluzione dello scenario di consumo dei media da parte della popolazione italiana

  • l’approccio strategico delle imprese italiane alla multicanalità.

Anche quest'anno cuore del progetto è stata la ricerca condotta sul panel Nielsen Homescan (3.000 famiglie per un totale di 7.000 individui con età superiore ai 14 anni) i cui dati sono stati integrati e supportati da ulteriori analisi dei database Nielsen consumer, Nielsen Media e Nielsen Online (statistiche, accessi, dinamiche, trend) e contestualizzati grazie alle ricerche della School of Management del Politecnico di Milano (interviste e survey su oltre 100 responsabili marketing di imprese italiane) e Connexia.

COME EVOLVE IL CONSUMATORE MULTICANALE?

L'impatto della crisi sulla multicanalità ha avuto l'effetto di 'bloccare' alcune dinamiche evolutive e di rallentarne altre, ma è stato in parte sicuramente compensato dalla spinta dell'evoluzione e diffusione della tecnologia, che continua a spingere l'evoluzione naturale della popolazione verso i cluster multicanale.
Crescono notevolmente i due cluster di clienti più multicanale, ovvero gli Open Minded, e i Reloaded, consumatori fortemente coinvolti nei processi di relazione con le imprese anche in logiche co-creative lungo tutto il processo di creazione del valore (sviluppo nuovi prodotti, personalizzazione, marketing e comunicazione, passaparola positivi e negativi). In particolare il cluster dei consumatori Open Minded cresce del +4% rispetto al 2009 raggiungendo quota 11,8 milioni (pari al 23% della popolazione italiana) mentre i Reloaded crescono del +19% raggiungendo quota 8,6 milioni (pari al 17% della popolazione italiana).
La maggior diffusione delle nuove tecnologie e dei nuovi media e l'evoluzione tecnologica sono le principali cause della crescita del consumatore multicanale. I 'nuovi media' non sono già più una novità per il consumatore italiano: è cresciuto il numero degli utenti unici attivi (23,6 milioni a dicembre 2009), ma soprattutto è aumentato il tempo dedicato pro capite (+11%).
“I consumatori multicanale non sono tutti uguali - spiega il comunicato ufficiale di Nielsen -. I consumatori Reloaded sono diversi dagli Open Minded, non solo per le dinamiche sociali ma per attitudini e processi di acquisto: i consumatori Reloaded rispetto agli Open Minded tendono maggiormente a programmare con attenzione la spesa settimanale e sono molto accorti e informati circa i prezzi di una marca, tanto che il 72% di essi si accorge quando aumentano”.

Vi consigliamo vivamente di scaricare gli atti del convegno dal sito www.multicanalita.it.