Accedi oppure registrati

News » Buyer Point: l’evento che unisce il mercato

Buyer Point: l’evento che unisce il mercato

Condividi Segnala a un amico 06 May 2011
22 catene, 40 buyer, 330 aziende, 500 business meeting, 1 giornata: sono questi i numeri di BUYER POINT BRICO in programma il 17 maggio a Milano.

Quando nella primavera del 2008 abbiamo promosso la 1a edizione di BUYER POINT, a Rimini all’interno delle Mostre SUN e 2WORK, siamo stati mossi dal desiderio di offrire al mercato uno strumento moderno, efficace ed efficiente per combattere l’imminente crisi di mercato. Soprattutto uno “strumento” snello, con investimenti (di soldi e di tempo) ridotti all’osso, ma capace di generare business.
É nata così l’idea di invitare i più importanti Buyer specializzati nel bricolage e nel giardinaggio per una serie di speed date (incontri di 15 minuti in ripetizione) con i fornitori. Naturalmente gratis, cioè senza costi per nessuno: altrimenti che “evento scacciacrisi” sarebbe stato?
Un’idea che è subito piaciuta ai fornitori, che in poche ore potevano incontrare i più importanti (e quindi “imprendibili”) Buyer nazionali, ma anche agli stessi Gruppi della Distribuzione, che avevano la possibilità di selezionare velocemente decine di potenziali fornitori, potendo interloquire direttamente con la proprietà e/o con le direzioni. Ne sono testimonianza l’aumento dei Buyer (nel 2008 erano presenti 8 Gruppi con 15 Buyer, mentre quest’anno hanno aderito 22 Gruppi per una quarantina di Buyer) e l’aumento dei fornitori (erano 100 nel 2008, mentre per l’edizione del 17 maggio si sono iscritte più di 330 aziende, di cui circa 250 svilupperanno in totale quasi 500 business meeting).

2011: Buyer Point raddoppia

Per incontrare le esigenze del mercato del bricolage, da quest’anno BUYER POINT si svolgerà in 2 edizioni:
· BUYER POINT BRICO il 17 maggio a Milano dedicato alle merceologie del fai da te
· BUYER POINT GARDEN il 20-21 ottobre nella tradizionale sede del SUN di Rimini, incentrato sui prodotti per il gardening, l’outdoor e la vita all’aria aperta.

Buyer Point Brico: dedicato alla filiera

Per il mercato del diy abbiamo scelto di organizzare BUYER POINT BRICO a maggio, seguendo le più attuali tendenze europee che vedono un anticipo rispetto al tradizionale periodo autunnale. E abbiamo deciso di ampliare l’offerta a tutta la distribuzione: la Grande Distribuzione Specializzata (cioè le grandi insegne del bricolage), la Grande Distribuzione Tradizionale, i Gruppi dell’Edilizia e la GDO alimentare.
Perchè riteniamo che il mercato del bricolage italiano abbia ampi margini di crescita (il consumo procapite italiano è di 207 euro, contro i 463 euro della Germania o i 658 euro degli Usa) e che è semplicemente folle creare trincee e battaglie fra i vari canali: molto meglio lavorare tutti insieme per aumentare i consumi procapite e dotare il mercato di quegli strumenti necessari per la crescita. Come analisi di mercato, programmi televisivi, un’associazione di categoria e (perchè no?) un evento come BUYER POINT: per creare un nuovo - e più moderno - modo di relazionarsi con la filiera.