Accedi oppure registrati

News » Base Protection, una scarpa da... “favola”

Base Protection, una scarpa da... “favola”

Condividi Segnala a un amico 15 July 2011
Base Protection, produttrice di calzature per l'antinfortunistica, ci ha abituato da sempre a iniziative originali per sensibilizzare i lavoratori al tema della sicurezza. Ma questa volta ha davvero superato se stessa, realizzando un evento unconventional che ha lasciato tutti a bocca aperta. Nell’epoca del Guerrilla e del Viral Marketing, dei flash mob che tanto divertono spettatori reali e virtuali, Base ha deciso di utilizzare uno strumento nuovo e divertente, per aggiungere nuovi codici e idiomi alla comunicazione di settore, per conquistare ancora e nuovamente il suo target. Durante una tranquilla pausa pranzo in una trattoria di San Polo di Piave (TV), alla presenza di un gruppo di operai, tre simpatici nanetti, con la collaborazione di Biancaneve, hanno fatto la loro apparizione tra i tavoli, interrompendo il quotidiano rito del pranzo. Tra lo stupore e la curiosità, il siparietto messo in scena ha avuto il merito di regalare un inaspettato momento di allegria ai commensali presenti, ma non solo. Mandante dell’operazione è come detto Base Protection, che al benessere dei lavoratori tiene in particolar modo. L’impresa, nata nel novembre 2003, ha sede a Barletta (BT) e ha concentrato la propria produzione nel settore delle calzature di sicurezza. La mission è chiara: rendere meno faticosa le vita di chi lavora con suole defaticanti, materiali traspiranti combinati a sistema di ricircolo d’aria per mantenere il piede sempre asciutto. Insomma molto più delle classiche calzature antinfortunistica! Soprattutto calzature comode e tecnologicamente avanzate.
Un’azienda innovativa, che considera la ricerca e il design come motore di sviluppo, non può accontentarsi di una comunicazione convenzionale. Con questo spirito, l’iniziativa è stata realizzata puntando ad un obiettivo preciso: collegare il brand a un evento, così da avvicinare il cliente al proprio mondo, in modo divertente e duraturo; un modo di comunicare che rompe gli schemi, intrattiene e si lascia ricordare.
E, come nelle migliori favole, vissero tutti felici e... protetti!