Accedi oppure registrati

News » Con Anasta la saldatura entra in ANIMA

Con Anasta la saldatura entra in ANIMA

Condividi Segnala a un amico 14 October 2011
Dall’1 gennaio 2012 diverrà effettiva l’adesione di Anasta (Associazione Nazionale Saldatura, Taglio e Tecniche Affini) ad ANIMA, la Federazione delle Associazioni Nazionali dell’Industria Meccanica Varia e Affine di Confindustria. Un passaggio nato dalla collaborazione pluriennale tra le due Associazioni e che ha visto moltiplicarsi e intensificarsi le occasioni di incontro e confronto tra Anasta, ANIMA e le singole Associazioni federate.
Il primo incontro “comune” si è svolto oggi, 14 ottobre, a Saldat Forum di Milano, importante evento per il settore della saldatura.
Anasta e Anima sono da sempre molto vicine e hanno collaborato in più occasioni - spiega Giuseppe Maccarini, presidente di Anasta (nella foto a sinistra)-. Dopo un periodo di riflessione, in conseguenza dello sviluppo del mercato e delle legislazioni, il direttivo di Anasta si è pronunciato per un’adesione diretta alla più vasta realtà che ANIMA rappresenta. Questo, pur sempre in un’ottica di continuità e di autonomia della nostra associazione nella propria attività nazionale ed europea, ma con uno spirito rinnovato di cooperazione in ambito federativo che possa tradursi in un reciproco vantaggio per Anasta e per ANIMA”.
“Esprimo il mio apprezzamento per l’imminente adesione del settore ad ANIMA - spiega Sandro Bonomi, presidente di ANIMA (nella foto di apertura) -. La presenza di Anasta contribuirà a potenziare ulteriormente i rapporti di collaborazione già in atto. Sono certo che faremo un grande e proficuo lavoro assieme per il bene delle aziende associate, dei settori in cui operiamo e della manifattura meccanica che rappresentiamo.”