Accedi oppure registrati

News » A Parigi torna l'Oscar europeo dei garden center

A Parigi torna l'Oscar europeo dei garden center

Condividi Segnala a un amico 21 November 2012
A Parigi fervono i preparativi per Graines d’Or 2012, il premio inventato 27 anni fa dalla rivista Jardineries per riconoscere le eccellenze della distribuzione del mercato francese, in ogni punto della filiera: le nomination dell’edizione francese premiano infatti i migliori buyer per ogni settore e i migliori distributori tra garden center, centri brico e Gdo.
Come dice Valerié Langendorff, promotrice dell’evento: “É anche il modo per premiare, tramite la votazione di una giuria di professionisti, il lavoro di donne e uomini della distribuzione, siano essi titolari di negozi, direttori di centrali o responsabili dei prodotti”.
Vale la pena di ricordare che lo scorso anno il Lido ha registrato il tutto esaurito grazie alla partecipazione di oltre 800 manager, di cui più di 200 in rappresentanza della distribuzione francese ed europea.
Dal 2010 Graines d’Or ha indetto un Trofeo Internazionale per premiare la capacità innovativa dei garden center europei, guidato da una giuria presieduta da Oliver Matthys e composta da esperti di 8 paesi (Germania, Belgio Spagna, Francia, Gran Bretagna, Italia, Olanda e Svizzera).

5-6 dicembre: il programma

Nel corso degli anni Graines d’Or ha ampliato la sua offerta e, nell’arco di due giorni comprende uno Study Tour e un Congresso Europeo.
Lo Study Tour prevede visite nei negozi Truffaut (2.300 mq in centro a Parigi), Floralies Garden (un negozio indipendente di 10.000 mq periferico che dà filo da torcere alle grandi insegne), Jardiland Villabé (aperto a marzo 2011 su 7.200 mq è il nuovo format di Jardiland) e Botanic Pountault-Combault (totalmente eco, con 6.000 mq totali e 300 mq dedicati all’alimentazione biologica).
Il Congresso Europeo cercherà di fare il “giro del mondo delle migliori idee” attraverso una tavola rotonda partecipata, tra gli altri, da Pierre Villeneuve (direttore delle relazioni clienti di Ikea), Christopher Jones (vice direttore generale di Jardiland), Erwin Meier (direttore del Garden Meier, vincitore dell’edizione 2011) e Nick Stodel (presidente di Igca) e moderata da John Stanley.
 
Clicca qui per scaricare il programma

Clicca qui per scaricare il modulo d'iscrizione

Le nomination 2012
 

GERMANIA
Blumen-Ostmann (Bad Zwischenahr)
Brockmeyer (Guetersloh)
Moubis (Ibbenbüren)
Mueller (Schallstadt)
Obi (Goeppingen)
Schley (Gelsenkirchen)
 
BELGIO
Florina (Genk)
Intratuin (Olen)
Pelckman (Lommel)
Tuicentrum Luyckx (Gistel)
Walter Van Gastel (Olen)
 
SPAGNA
Artiflora (Platja d’Aro)
Berroa (Navarra)
Casa Reina (Sopelana)
Jardiland (Lleida)
Los Penotes (Madrid)
 
GRAN BRETAGNA
CircularGarden Center(Hayes)
HaskinsGarden Center(Roundstone)
MelbicksGarden& Leisure
Wisley Plant Centre
Scotsdale (Cambridge)
 
ITALIA
Agri Brianza (Concorezzo)
Ikea Carugate (Milano)
Il Germoglio Garden Center (Robegano di Salzano)
Floridea (Verona)
Mondo Verde (Taneto di Gattatico)
 
OLANDA
Intratuin (Elst)
Intratuin (Zevenhuizen)
La ferme des orchidées (Luttelgeest)
Rijnplaza (Bodegraven)
Tuincentrum De Boet (Hoogwoud)
Vechtweelde (Maarssen)
 
SVIZZERA
Bacher Gartencenter (Langnau am Albis)
Schilliger (Genève)
Wyss GartenHaus (Ostermundigen)
 
FRANCIA
Castelli (Nizza)
Compagnons des Saisons (Pordic)
Jardinerie du Lac (Epagny)
Jardinerie Auchan (Escaudoeuvres)
Jardinerie Puig (Elne)
Gamm Vert (St Maximin)
La Maison PointVert (Fougères)