Accedi oppure registrati

News » Ancora 21 giorni per sostituire i maniglioni non marcati CE

Ancora 21 giorni per sostituire i maniglioni non marcati CE

Condividi Segnala a un amico 30 January 2013
L’associazione Assoferma- Associazione nazionale fabbricanti serrature, ferramenta e maniglie - ricorda agli operatori del settore, ai distributori e ai venditori che i maniglioni antipanico già installati e sprovvisti di marcatura CE non saranno più ammessi a partire dal 18 febbraio 2013. L’associazione aderente ad ANIMA, Federazione delle Associazioni Nazionali dell’Industria Meccanica Varia e Affine, segnala pertanto l’art. 5 del decreto “Disposizioni relative all'installazione ed alla manutenzione dei dispositivi per l'apertura delle porte installate lungo le vie di esodo, relativamente alla sicurezza in caso d'incendio” emanato il 3 novembre 2004 dal Ministero dell’Interno: “I dispositivi non muniti di marcatura CE, già installati nelle attività di cui all'art. 3 del presente decreto, sono sostituiti a cura del titolare in caso di rottura del dispositivo o sostituzione della porta o modifiche dell'attività' che comportino un'alterazione peggiorativa delle vie di esodo o entro sei anni dalla data di entrata in vigore del presente decreto”.
 Un secondo Decreto in modifica del precedente ha permesso 24 mesi di dilazione dell'obbligo di sostituzione dei maniglioni fissando nel 18 febbraio 2013 il nuovo termine ultimo. Assoferma ha evidenziato più volte e tramite diverse comunicazioni che la proroga non deroga dalla responsabilità. Ogni esercizio pubblico, ogni azienda, ogni condominio salvaguardi la sicurezza delle persone rispettando tale scadenza. Assoferma tutela le aziende e ogni singolo cittadino.  Il decreto fissa solo e semplicemente un nuovo termine ultimo per la sostituzione dei maniglioni privi di marcatura CE: non abroga assolutamente quanto sancito dal D.M. 3 Novembre 2004. In forza della sua esperienza in materia, Assoferma offre la sua disponibilità a tutti gli operatori per aggiornamenti e ulteriori informazioni riguardanti tale decreto.