Accedi oppure registrati

News » StanleyBlack&Decker: il fine vita batterie è affidato a ERP

StanleyBlack&Decker: il fine vita batterie è affidato a ERP

Condividi Segnala a un amico 28 March 2014
Per StanleyBlack&Decker la gestione delle problematiche ambientali, la salvaguardia della salute e la promozione della sicurezza sono elementi di fondamentale importanza e, in base a questa filosofia, ha affidato a ERP European Recycling Platform la gestione del fine vita dei suoi elettroutensili e delle sue batterie. “L’avvio di una collaborazione di un produttore come StanleyBlack&Decker mi rende particolarmente soddisfatto del nostro modo di operare – ha affermato Alberto Canni Ferrari, country general manager di ERP Italia - e conferma ulteriormente la validità delle proposte che offriamo ai nostri partner. L’azienda potrà ora beneficiare dell’elevata qualità dei servizi e della competitività garantite da ERP Italia – ha aggiunto Canni Ferrari –, oltre a poter valutare nel prossimo futuro di estendere la propria membership anche ad altri Paesi europei interfacciandosi con un unico interlocutore.” ERP Italia gestirà, da quest’anno, tutte le attività necessarie per garantire la completa conformità agli obblighi normativi a cui StanleyBlack&Decker Italia si deve attenere in quanto produttore di RAEE e di pile e accumulatori. Le attività riguarderanno, per esempio, la raccolta dei RAEE e delle pile presso i punti iscritti al CDCRAEE e CDCNPA, la gestione della reportistica, la comunicazione e la consulenza oltre che al ritiro di RAEE professionali, secondo le specifiche esigenze del cliente, presso unità produttive, centri di assistenza tecnica ecc. Per quanto riguarda i centri di assistenza tecnica StanleyBlack&Decker Italia è stato, infatti, siglato un accordo grazie al quale ERP fornirà a essi il servizio di ritiro e riciclo gratuito dei RAEE e di pile e accumulatori esausti a marchio Black&Decker, DeWalt e Stanley.