Accedi oppure registrati

News » Progress presenta il progetto educativo “Piccoli pollici verdi”

Progress presenta il progetto educativo “Piccoli pollici verdi”

Condividi Segnala a un amico 08 July 2014
Dall’4 al 7 giugno ad Avellino e dal 2 al 4 luglio a Caserta, Progress ha presentato il progetto Piccoli pollici verdi: un laboratorio dedicato alle scuole primarie ed ai bambini in generale, per contribuire a trasmettere alle nuove generazioni i saperi legati alla cura del verde e alla salvaguardia della natura.
In un pieno coinvolgimento sensoriale, i giovani partecipanti al progetto hanno avuto modo di vedere, toccare, annusare le piante tipiche del territorio in cui vivono. Inoltre, sotto la guida attenta di validi insegnanti hanno imparato a prendersi cura di piccole piante di ortaggi. Un contatto reale con la natura e con i suoi cicli, finalizzato ad apportare un valido contributo per una maggiore conoscenza delle biodiversità, accompagnata dallo sviluppo della manualità e da un maggiore sentimento di protezione verso la natura.

Il laboratorio dei Piccoli pollici verdi è strutturato in una prima parte sensoriale alla scoperta di profumi, colori e consistenze delle piante del territorio in cui vivono ed una seconda parte pratica, nel corso della quale i Piccoli pollici verdi, dotati di simpatici grembiuli realizzati per l’occasione, vengono coinvolti dagli insegnanti nel trapianto di giovani pianti. L’insegnamento per i bimbi non termina con la lezione. Dovranno prendersi cura della piantina da loro trapiantata sino a poterne apprezzare i frutti. Lo svolgimento dei laboratori è reso possibile grazie alla collaborazione con più partner. In particolare, le giornate di Avellino si sono svolte con gli insegnamenti degli associati del Garden Club di Avellino e la collaborazione del Corpo Forestale dello Stato, mentre a Caserta i corsi si sono svolti grazie alla partnership con l’Oasi WWF Bosco San Silvestro di Caserta. A completamento del corso ai bambini viene consegnato il manuale dei Piccoli pollici verdi, una pubblicazione finalizzata a stimolare l’interesse dei più piccoli anche dopo il corso. Il manuale si apre con un racconto illustrato che riporta le avventure di un gruppo di bambini alle prese con la realizzazione di un orto-giardino sotto la guida del simpatico maestro Pino, seguito da curiosità sugli ortaggi e suggerimenti per realizzare in giardino o sul balcone di casa il proprio orto-giardino.

Il progetto di Progress è stato premiato dalla gioia dei piccoli partecipanti e dall’entusiasmo dei genitori. Le giornate di Avellino e Caserta, infatti, hanno visto la partecipazione di oltre 1000 bambini provenienti dalle scuole elementari delle due città e dai visitatori degli eventi Sport Days e Baby Fest che hanno ospitato i laboratori.
Luigi De Pascale, responsabile marketing Progress: “In un mondo in cui i bambini sono sempre più distratti dalla tecnologia di tablet e cellulari che usano come giochi sin dalla prima infanzia, il laboratorio dei Piccoli pollici verdi vuole essere un tentativo di aprire ai più piccini una finestra sul mondo del giardinaggio. Presentato inizialmente come un gioco, l’auspicio è che l’amore per la natura possa radicarsi nel loro animo contribuendo in tal modo alla formazione di una nuova generazione rispettosa dell’ambiente”.