Accedi oppure registrati

News » Nuovo Codice di Comportamento per il mondo del DIY

Nuovo Codice di Comportamento per il mondo del DIY

Condividi Segnala a un amico 10 October 2014

Tag:

E' stato firmato il 09 ottobre a Bruxelles un importante accordo tra le principali associazioni del mondo del DIY. Edra, l'organo che raggruppa i retailer europei del DIY, e Fediyma, l'associazione dei produttori dello stesso settore, hanno infatti deciso di redigere un Codice di condotta contro le pratiche commerciali sleali che coinvolga tutti gli attori della filiera.
Nel 2013 il Parlamento Europeo, attraverso il Libro Verde sulle pratiche commerciali scorrette ha espresso profonda preoccupazione per la diffusione di queste pratiche che hanno conseguenze molto gravi soprattutto sulle piccole e medie imprese rischiando di estrometterle totalmente dal mercato, un problema particolarmente sentito nel mondo del food. Edra e Fediyma hanno raccolto l'invito di Bruxelles e hanno deciso di firmare questo accordo basato su otto principi cardine che sanciscono la collaborazione reciproca, la continuità dei rapporti e il rispetto tra le parti.
Regis Degelcke, presidente di Edra ha espresso la sua soddisfazione per il Codice di Comportamento che "dimostra la specificità del settore dell'home improvement  che si basa su una forte collaborazione tra le parti e su contratti a lungo termine. Abbiamo concordato questa iniziativa in stretta collaborazione con il Parlamento e la Commissione Europea come segnale che abbiamo recepito e condividiamo il messaggio lanciato."
Dello stesso tenore anche la dichiarazione del presidente di Fediyma Reinhardt Wolff: "Il Codice di Comportamento impegna i firmatari ad aderire agli otto principi, e stabilisce un gruppo di gestione incaricato di accertarne  il corretto funzionamento. Crediamo che questo rappresenti l'inizio di una collaborazione ancora più stretta all'interno della nostra filiera, di cui raccoglieranno i benefici le nostre imprese e i loro dipendenti e clienti per gli anni a venire. "