Accedi oppure registrati

News » Romania paese focus a Buyer Point

Romania paese focus a Buyer Point

Condividi Segnala a un amico 23 January 2015
La nostra casa editrice Collins ha stipulato un importante accordo di collaborazione con il portale rumeno BricoRetail.ro (il primo magazine rumeno dedicato esclusivamente al mercato del DIY), che ci permetterà di monitorare in maniera puntuale quel mercato e di garantire maggiore visibilità alle aziende Made in Italy in un momento in cui molti guardano all’estero come soluzione per l’asfissia del mercato interno.
In particolare l’est europeo, grazie ai suoi tassi di crescita e alla vicinanza geografica, vede crescere costantemente la richiesta di prodotti di qualità dalle nazioni tradizionalmente più affermate nel settore del DIY. E’ ovvio quindi che possono aprirsi spazi interessanti anche per le aziende italiane, da sempre protagoniste del settore.

Le tappe della collaborazione

La presentazione ufficiale di questa collaborazione avverrà al prossimo Buyer Point, dove la Romania sarà paese focus.
Verrà organizzato un convegno di presentazione delle opportunità per le aziende italiane in cui verranno presentati i numeri del mercato rumeno e le tappe necessarie per avviare l'esportazione. Si tratterà dunque di una convention molto tecnica finalizzata a dare gli strumenti e le conoscenze necessarie a chi sta pianificando l'export in Romania o è comunque interessato a valutare se ci siano i presupposti. 
Oltre a Claudiu Ciobanu, direttore di BricoRetail.ro, interverrà Adrian Dimache, segretario generale della Camera di Commercio italiana per la Romania e alcuni dei principali operatori del mercato del DIY rumeno, che accompagneranno una delegazione di buyer e distributori che saranno a Milano per incontrare le aziende italiane. 
Nei prossimi giorni verrà pubblicato il programma dettagliato dell’evento e le modalità di partecipazione.

Chi è BricoRetail.ro

BricoRetail.ro è il primo magazine rumeno dedicato esclusivamente al mercato del DIY e si è in breve tempo affermato come piattaforma ideale di comunicazione e marketing in questo settore, uno strumento in cui conoscere le novità del mercato a 360° in breve tempo e con facilità.
BricoRetail.ro fa parte del gruppo Retail FMCG Media, che include retail-FMCG.ro magazine, importante pubblicazione dedicata al mondo della GDO, e ElectroRetail.ro che invece segue il mondo delle forniture elettriche e dell’IT.
La nostra esperienza nella comunicazione online, costruita in questi sette anni, ci ha permesso di sviluppare una solida community B2B. Siamo una realtà molto attenta ai social network e crediamo che la comunicazione online sia il presente e il futuro” dichiara Claudiu Ciobanu, fondatore e caporedattore di BricoRetail.ro.

Perchè la Romania

Secondo l’European Home Report 2014 di Kingfisher la Romania è la nazione in cui c’è la maggiore necessità di affrontare spese per la ristrutturazione della casa (62% degli intervistati). I rumeni sono stati gli europei che hanno maggiormente investito nella ristrutturazione della propria casa nell’ultimo quinquennio (32%) e quelli che si dichiarano più propensi a farlo nei prossimi anni dopo la Turchia.
Inoltre la Romania è la nazione che ha più intenzione di investire nel miglioramento energetico ed ecologico della propria abitazione al pari della Polonia (86%) e la nazione con il maggior bisogno di migliorare il proprio parco abitativo dal punto di vista della sicurezza contro gli incendi e le alluvioni.
Per usare un’espressione comune nelle analisi italiane, in Romania l’edilizia “tira” e questo non può che essere un buon viatico per le aziende del nostro settore. Siamo stati a Bucarest in dicembre per renderci conto di persona di quale fosse la situazione e, da ciò che abbiamo visto e dagli incontri che abbiamo effettuato, possiamo confermare che il mercato del DIY rumeno sta attraversando un momento di grande dinamismo. Non a caso i principali retailer europei stanno investendo molto nell’apertura di punti vendita in quel territorio, spesso con negozi di metratura del tutto inconsuete per il mercato italiano (Hornbach di Bucarest Militari supera i 24.000 mq...).


www.buyerpoint.it