Accedi oppure registrati

News » Vimar "salpa" con Britannia

Vimar "salpa" con Britannia

Condividi Segnala a un amico 09 March 2015
Presentata lo scorso 22 febbraio nello stabilimento Fincantieri di Monfalcone, Britannia è la più grande nave passeggeri mai costruita dal gruppo cantieristico italiano. Con 1.837 cabine, 144.000 tonnellate di stazza, 330 metri di lunghezza e 38 di larghezza, la nave può ospitare oltre 5.700 persone, compreso l'equipaggio.  
Caratterizzata innanzitutto da un nuovo approccio progettuale "a prova di futuro" ("future-proof design"), per il lay-out e le performance d'avanguardia, e perché recepisce tutti i più recenti regolamenti in materia di grandi navi da crociera, tra cui il sistema di sicurezza "Safe return to port", Britannia monta a bordo dispositivi e comandi della serie Plana di Vimar. Per portare l’energia elettrica in tutti gli ambienti con la massima sicurezza e un design ricercato.
Le linee essenziali di Plana danno forma a tasti di diverse grandezze, tutti retroilluminati con luce morbida a bassissimo consumo. Mentre intuitive simbologie incise al laser suggeriscono le varie funzioni e meccanismi silenziosi azionano i vari comandi per controllare le diverse funzioni.
Nulla è lasciato al caso, e ogni dettaglio è stato studiato per offrire sicurezza e benessere. Dagli interruttori a bordo letto che controllano l’illuminazione dei vari ambienti, alle prese universali per collegare i più svariati dispositivi elettrici; dalle torce segnapasso per rendere visibili anche al buio i vari percorsi della nave, alle prese per i rasoi installate in tutti i bagni della nave. Con quest’ultima prestigiosa realizzazione si rinnova la ormai pluriennale collaborazione tra Vimar e Fincantieri. Due aziende che hanno fatto della qualità del Made in Italy uno dei principali punti di forza della loro offerta.