Accedi oppure registrati

News » Flora Trade Show in contemporanea con MacFrut

Flora Trade Show in contemporanea con MacFrut

Condividi Segnala a un amico 19 March 2015
Flessibilità e innovazione organizzative; comunicazione impattante e veloce; capacità di richiamare buyer internazionali; relazioni costanti con i media; vocazione al green; un territorio noto nel mondo per servizi d’ospitalità economicamente e qualitativamente competitivi; un’area baricentrica e con efficienti collegamenti logistici.
Sono alcune delle peculiarità che Rimini Fiera mette in campo per Flora Trade Show, l’atteso appuntamento internazionale per la promozione del settore florovivaistico e del paesaggio, in programma nel quartiere espositivo romagnolo dal 23 al 25 settembre 2015, ossia su date considerate ottimali per la filiera. La contemporaneità con MacFrut (ospitato quest’anno a Rimini) permetterà di avere in un unico marketplace il settore florovivaistico e quello ortofrutticolo.
Flora Trade sarà un format B2B dinamico, destinato a divenire vetrina leader. Espositori e visitatori  - per innovazione di lay out, completezza espositiva, qualità dei contenuti - si troveranno al centro di un evento interattivo che trasmetterà nuovi strumenti di business e indicazioni sulle mode e tendenze che influenzano i consumi.

Forte delle relazioni  e di uno straordinario portafoglio visitatori maturati con manifestazioni leader nell’outdor, ambiente, benessere, turismo e arredo contract  - come Sun, Ecomondo, RiminiWellness, Ttg, Sia Guest - Rimini Fieraoffrirà a Flora Trade una spinta commerciale difficilmente eguagliabile a livello italiano.
Organizzata in collaborazione con Florasì e Florconsorzi, la manifestazionecreeràun’occasione in cuil’intera filiera sarà rappresentata: dai sistemi e tecnologie di produzione ai prodotti del florovivaismo, dalle attrezzature e accessori per garden center, fioristi, vivai alla progettazione del verde pubblico e privato (per giardini e aree verdi di hotel e ristoranti, parchi tematici e divertimento), richiamando un target ampio e diversificato: grossisti, buyer GD/DO, buyer esteri, garden center, fioristi, giardinieri, architetti e paesaggisti, urbanisti, real estate, pubbliche amministrazioni, buyer di strutture turistiche open air (villaggi turistici, camping), catene alberghiere, pubblici esercizi, agriturismi.

A disposizione delle aziende di Flora Trade la piattaforma online dei business meeting internazionali collaudata ormai da anni: le aziende, prima della Fiera, concorderanno gli appuntamenti presso il proprio stand con buyer internazionali, verificando anticipatamente la reale opportunità di business. Sono attesi buyer del comparto florovivaistico da tutti i continenti, in particolare da Germania, Francia, Danimarca, Olanda, Slovenia, Romania, Turchia.
Con la collaborazione dei più autorevoli soggetti della filiera, istituzioni, associazioni e media di settore, sono allo studio eventi collaterali di forte appeal, differenziati per target: lezioni magistrali con personaggi di spicco a livello internazionale, seminari con crediti formativi per ordini professionali specifici (dagli architetti agli agronomi agli urbanisti e paesaggisti), competizioni e dimostrazioni a tema, convention aziendali, incontri associativi con le istituzioni, tavole rotonde per un confronto con la GD/DO.

Facili i collegamenti: Rimini Fiera ha una  stazione ferroviaria di linea interna al quartiere fieristico sulla tratta Milano – Bari; i bus cittadini fermano a pochi metri dagli ingressi; su richiesta vengono organizzate navette dall’aeroporto di Bologna e il quartiere ha una dotazione di parcheggi pari a  11.000 posti auto.
Flora Trade troverà a Rimini Fiera la sua cornice naturale, essendo la struttura vocata alla sostenibilità ambientale:tutto il quartiere fieristico riminese, infatti, è dotato della certificazione ambientale UNI EN ISO 14001:2004. Progettata e gestita all’insegna del basso impatto ambientale, Rimini Fiera è stata premiata con il prestigioso riconoscimento internazionale Elca diNorimberga.