Accedi oppure registrati

News » Villa Pisani ospita il Giardino dei Tulipani

Villa Pisani ospita il Giardino dei Tulipani

Condividi Segnala a un amico 18 February 2016
Il giardino di Villa Pisani Bolognesi Scalabrin a Vescovana (Padova) si veste di un coloratissimo ed elegante patchwork e si trasforma ne “Il Giardino dei Tulipani”. Dal 14 marzo al 15 aprile 2016, il parco della storica Villa alle porte di Padova, ospita “I Bulbi di Evelina Pisani”: seimila bulbi, delle specie più differenti, orneranno e coloreranno il prato del parco di Villa Pisani con una spettacolare installazione di tulipani che sarà visitabile ed aperta al pubblico. La fioritura e l’installazione sarà un colpo d’occhio: variopinta, ricca, creativa e poetica. Perché i fiori, piantati in lunghe file sul vasto prato del parco, fioriranno mescolati ai fiori, all’erba teneramente verde e ai colori spontanei del prato a primavera. Questa originale opera d’installazione di tulipani nel giardino di Evelina è l’edizione primaverile di Giardinity, il Garden show che si tiene ogni autunno, il quarto weekend di ottobre, nel parco della storica Villa.

A rendere possibile il progetto, “Giardinity Primavera”, è stato il generoso omaggio dei bulbi da parte di iBulb dall’Olanda, (impegnato alla promozione e al finanziamento di progetti che hanno come obiettivo lo studio e la commercializzazione dei bulbi) e la preziosa collaborazione con Grandi Giardini Italiani e il patrocinio del Regno dei Paesi Bassi e della Presidenza dell’Europa Unita. I bulbi sono stati piantati all’inizio di Dicembre dello scorso anno, su progetto creativo e con la supervisione di Jacqueline van der Kloet, garden designer e nota paesaggista olandese: il disegno consiste in 10 strisce parallele di varie lunghezze da 10 a 25 metri, larghe 80 centimetri, dense di variopinti tulipani a fioritura differenziata in base alla loro specie, precoce, media e tardiva e ciò renderà possibile ammirare i tulipani fioriti per un mese. Tra le varietà piantate: Ben van Zanten, Jacqueline, Bastogne, Upstar, Miranda, Blue Parrot, Black Jack, Pretty Woman, Maytime,Blue Diamond, Red princess, Uncle Tom.

Sarà come avere un piccolo pezzo di Olanda in Italia. L’installazione ha ottenuto il Patrocinio del Regno di Olanda e della Presidenza Olandese dell’Unione Europea e, osservata da differenti punti di vista, offrirà sempre una visione differente e meravigliosi colori. «Ho avuto da anni il Patrocinio del Regno di Olanda - afferma la Signora Mariella Bolognesi Scalabrin proprietaria della Villa e organizzatrice della manifestazione - grazie all’intensa collaborazione e al rapporto di amicizia con la Dottoressa Miriam Welsing, straordinaria conoscitrice e storica dell’arte italiana, titolare dell’agenzia MIRacoli con sede a Firenze e Amsterdam, punto di riferimento del turismo olandese in Italia, che intrattiene i rapporti di collaborazione con l’Ambasciata Olandese in Italia e con lo sponsor iBulb».
«L’Ambasciata di Olanda - continua la Signora Mariella Scalabrin Bolognesi proprietaria di Villa Pisani e curatrice della mostra - mi consente di avere un rapporto di cooperazione molto importante che mi onora. Da questo evento si attende un successo di pubblico per rafforzare la visibilità dell’eccellenza dei coltivatori e ibridatori olandesi presso gli appassionati di fiori. L’Olanda è la Patria delle bulbose ed è noto che furono i Bulbi a dare avvio alla Borsa finanziaria. La Borsa nasce proprio con la quotazione dei bulbi dei tulipani in Olanda».

La manifestazione è dedicata ad Evelina van Millingen Pisani, donna di elevata cultura, genius loci della storica Villa Pisani, protagonista nella storia di questa dimora perché è ideatrice dell’importante ed ecclettico giardino dell’800. Mariella Bolognesi Scalabrin ha studiato la figura di Evelina risalendo al suo amore per il giardino e venendo così a conoscenza della passione e della storia che la legava ai tulipani, delle varie interpretazioni creative che diede al parco della villa contribuendo a creare un disegno che ricorda l’influenza di una larga cultura Europea. «Le due prime edizioni del Garden Show GIARDINITY di Ottobre, - spiega Mariella Scalabrin - avevano come titolo “I Bulbi di Evelina Pisani”, proprio perché la mostra era dedicata ad Evelina e rappresentava la narrazione della sua vita e della sua storia in quanto personaggio di altissimo fascino e cultura e consuetudine cosmopolita. Ed io amo sostenere che “le storie dei giardini sono sempre storie di persone”: di chi li ha creati, curati, amati e conservati. Perché il giardino è un luogo dell’anima, ovvero dell’anima di chi li ha voluti. La manifestazione dei tulipani è il tributo ad Evelina: di origine fiamminga, un personaggio di elevata caratura culturale che amava profondamente le piante ed i fiori».
Il progetto scuole. Saranno organizzati laboratori didattici per diversi ordini di scuole che permetteranno un approccio adeguato alla conoscenza dei bulbi, alla loro storia e al loro significato (Info. 0425.920016). Ad esempio gli alunni delle scuole primarie elementari, avranno la possibilità di conoscere il mondo dei tulipani attraverso i racconti: “Dalla Turchia all’Olanda” i simboli, ma anche le interpretazioni, il culto e le favole di questa specie di fiori. «È fondamentale accompagnare i ragazzi ad ammirare la natura, il colore e una fioritura multicolore, che si moltiplica in uno spazio verde e spontaneo. Credo – conclude la signora Mariella che s’impegna a trasmettere ai ragazzi l’amore per i fiori, le piante e la natura -, che la conoscenza e il rispetto della natura sia sempre uno compito di importanza indiscutibile, migliora lo spirito: il laboratorio è essenzialmente un mezzo per stimolare nei ragazzi la fantasia che si esprime nella scrittura creativa, nel disegno, nella creatività descrittiva e nell’educazione al rispetto dell’ambiente. È un modo per sviluppare nei futuri adulti il rispetto e l’amore per la natura e la bellezza che essa dona».