Accedi oppure registrati

News » Etichette Nfc: il futuro della comunicazione nel punto vendita

Etichette Nfc: il futuro della comunicazione nel punto vendita

Condividi Segnala a un amico 09 March 2016
Gli slim portaprezzo elettronici, dotati della tecnologia Nfc (Near Field Communication), si stanno rivelando come la soluzione migliore per comunicare con i consumatori all’interno dei punti vendita. Ricordiamo che la tecnologia Nfc è quella che permette di avvicinare uno smartphone allo slim per ricevere un “messaggio”: quindi più semplice di un codice Qr che prevede lo scatto di una foto e di una app installata per leggerlo. È la stessa tecnologia che ci permette di pagare avvicinando la carta credito al pos Nfc.
Dopo la francese Intermarché, che ha introdotto negli scaffali degli elementi capaci di comunicare direttamente con gli smartphone dei clienti (per il conteggio la spesa degli acquisti nel carrello, per ricevere coupon personali, per vedere video-istruzioni, ecc.), un importante gruppo tedesco si accinge a installare 10 milioni di etichette in mille punti vendita dislocati in 14 paesi europei, pari a un investimento di 98 milioni di euro, il più importante in questo mercato. A rivelarlo sono stati gli stessi fornitori, Ses e Imagotag, che mantengono il riserbo sul nome dell’acquirente.