Accedi oppure registrati

News » 2015: il social media marketing entra nel garden

2015: il social media marketing entra nel garden

Condividi Segnala a un amico 10 March 2016
Nel 2015 le comunità social dei garden center italiani sono aumentate dell’80,14%, arrivando a quota 725.876 persone coinvolte (considerando la somma dei fan di Facebook, dei follower di Twitter e degli iscritti ai canali Youtube): praticamente quasi il triplo dei 248.313 del primo semestre 2014.
Sono aumentate in misura maggiore le comunità di Facebook: +80,37% i like nel 2015, pari a un totale di 708.995 fan. Che equivale al 97,67% dei contatti totali cioè una sostanziale posizione di monopolio (era il 97,55% nel 2014). Segue Twitter con 13.248 follower totali e un +69,07% nel 2015 (“pesa” l’1,82% della platea totale e nel 2014 valeva il 2,27%) e Youtube con 3.633 iscritti e un +79,50% (0,50% dei contatti totali in linea con il 2014). 
Precisiamo che alcuni garden center analizzati utilizzano anche altri social network (come Pinterest, Instagram, Google+, ecc.), che non prendiamo per ora in considerazione in questo Osservatorio per l’esiguità del campione.

IL 16% FA E-COMMERCE
Oltre ad analizzare le pagine social abbiamo visitato i siti internet dei 189 centri giardinaggio censiti dal nostro Osservatorio, per verificare la presenza di attività di e-commerce.
Rispetto al campione totale, solo il 16% dei garden center analizzati ha un e-shop; ma è interessante notare come questa percentuale salga al 40% se analizziamo i primi 25 garden center del ranking di Facebook e al 70% se guardiamo solo i primi 10.

FACEBOOK
Con 50.365 like, nel 2015 Viridea ha conservato la testa della classifica di Facebook, tallonata da Giardineria, che ha recuperato 4 posizioni rispetto al 2014 con 49.939 fan. Seguono, distanziate di 20.000 like, Agricola (+2 posizioni), Agribrianza e Peraga (+9 posizioni).
Ottime performance anche per Bardin Garden Center (+5 posizioni che gli permettono di entrare nella top ten), Floricoltura Quaiato (scala 36 posizioni, quadruplicando i like rispetto al 2014), Mondo Verde di Taneto di Gattatico (33 posizioni guadagnate con oltre 7.000 like guadagnati nel 2015), Di Chio Vivai Garden (+27 posizioni) e Steflor (11 posizioni conquistate). Il garden center che ha raccolto più like nel 2015 è Giardineria, con più di 34.000 fan rispetto al 2014.
I primi 25 garden center del ranking rappresentano il 58,79% dei like di tutti i 189 garden center analizzati. I primi 5 il 25,3%.


TWITTER
Su Twitter conquista il primo posto Agricola di Varese, che nel 2015 ha scalato 13 posizioni stabilendo in modo netto il record di follower raccolti (più di 2.300). Seguono Giardango, Il Trifoglio, Viridea e CentroVivai di Ugento.
Oltre ad Agricola, spiccano gli indici di crescita di Steflor, che entra nella top ten (secondo miglior raccoglitore di follower del 2015), e di Fasoli Piante, Viridea, Nicora Garden e Il Trifoglio.


YOUTUBE
Nel 2015 Agricola ha anche conquistato il primo posto del social Youtube, con un canale con 927 iscritti, il doppio di un anno fa. Segue Viridea, che nonostante il sorpasso ha fatto registrare un ottimo tasso di crescita nel 2015, con 883 iscritti, quasi il doppio del 2014.
Seguono Florliguria, Bia Garden Store (+2 posizioni) e Flover. 
Interessanti anche le crescite di Bardin Garden Store (+3 posizioni) e Il Trifoglio (+4 posizioni).
A proposito di Youtube, va detto che la raccolta delle “iscrizioni” al Canale è meno intuitiva per gli utenti e i video si possono vedere anche senza essere iscritti; al contrario di Facebook e Twitter che richiedono l’iscrizione (follower o mipiace) per poter accedere ad alcuni contenuti e agli aggiornamenti futuri. Insieme al numero degli iscritti, può essere quindi altrettanto significativa l’analisi delle visualizzazioni dei video caricati.

Perché un Osservatorio?
L’Osservatorio Social Media Marketing, creato nell’aprile 2014 da Greeline, ha l’obiettivo di monitorare periodicamente l’attività dei centri giardinaggio italiani sui principali social network.
Scopo dell’analisi è misurare l’evoluzione di questo nuovo strumento di comunicazione nei centri giardinaggio, al fine di individuare tendenze e strategie utili a tutti i nostri lettori.
L’analisi prende in considerazione 189 centri giardinaggio: sono in costante aumento poiché il nostro obiettivo è di censirli tutti. Se pensi che il tuo punto vendita non sia presente nell’analisi segnalacelo a greenline@netcollins.com.