Accedi oppure registrati

News » Il mercato irlandese protagonista a Buyer Point 2018

Il mercato irlandese protagonista a Buyer Point 2018

Condividi Segnala a un amico 13 November 2017
La prossima edizione di Buyer Point (Milano, 8-9 maggio 2018) sarà ancora più internazionale grazie a un accordo tra il Gruppo Editoriale Collins (che organizza l’evento, giunto alla sua quindicesima edizione) e HAI, Hardware Association Ireland (l’associazione irlandese dei produttori, grossisti e distributori di ferramenta/DIY/edilizia).
Grazie a questo accordo, gli espositori presenti a Buyer Point il prossimo 9 maggio potranno incontrare una nutrita rappresentanza di buyer irlandesi che interverrà proprio per conoscere le offerte dei produttori italiani e valutarne l'acquisto.
Nel pomeriggio dell’8 maggio, prima dell’opening dinner divenuta ormai appuntamento fisso di Buyer Point, si svolgerà un convegno, riservato come sempre a espositori e buyer, nel quale i delegati di HAI illustreranno ai presenti le caratteristiche del mercato irlandese, le esigenze dei retailer e una breve panoramica delle merceologie più ricercate.

L’Irlanda si propone come un Paese molto interessante per le aziende italiane che puntano all’export: con quasi 5 milioni di abitanti, l’Irlanda ha una radicata cultura del DIY, confermata dalla spesa pro capite per il mondo della casa, di gran lunga superiore alla media europea e circa il doppio di quella italiana.
Il mercato irlandese è suddiviso in maniera più o meno paritaria tra rivendita tradizionale e grande distribuzione, e tradizionalmente è fortemente legato all’Inghilterra: l’avvento della Brexit intaccherà però questo storico sodalizio, in quanto l'Irlanda cercherà di trovare nuovi mercati sia per l'importazione, sia per l'esportazione. Lo sganciamento della sterlina dall'euro, che invece è utilizzato in Irlanda, potrà portare delle fluttuazioni in grado di incidere in maniera significativa sui costi di acquisto (e di conseguenza di vendita) per i buyer irlandesi. Proprio per evitare questo fenomeno i negozi irlandesi stanno cercando di aumentare la quota di acquisti da fornitori provenienti dall'eurozona: in questo senso Buyer Point rappresenta un’occasione unica per i decisori d’acquisto irlandesi e, di conseguenza, una possibilità da cogliere al volo per i fornitori italiani.