Accedi oppure registrati

News » Operazione rilancio: “edizione zero” per il nuovo Sifuc

Operazione rilancio: “edizione zero” per il nuovo Sifuc

Condividi Segnala a un amico 14 April 2008

Tag:

Erano molte le aziende italiane del settore ferramenta che nutrivano questo dubbio: Sifuc si o Sifuc no. La notizia ormai è certa: l’unica manifestazione specializzata del settore si farà e le date sono definitive: dal 26 al 28 settembre 2008.
Mar.sa, la nuova società organizzatrice del Sifuc, nel corso di una conferenza stampa svoltasi l’8 aprile, ha ufficializzato obiettivi e prospettive della manifestazione. La 17a edizione del Salone della ferramenta, utensileria e colori riparte quest’anno “da zero”, ma fa tesoro dei 30 anni di esperienza raccolti dalla sua prima edizione. Salvatore Bonavita, amministratore di Mar.sa, ha le idee chiare: ben consapevole delle difficoltà e delle problematiche in cui versava la manifestazione, punta a ridare lustro alla fiera e a far rientrare Napoli tra le capitali della ferramenta. Attraverso numerosi confronti con aziende, operatori del settore e agenti, Mar.sa ha rilevato le criticità (che investono diversi ambiti: dall’organizzazione alla commercializzazione, dalla comunicazione alla gestione in fiera) e ha ri-definito un nuovo percorso strategico della manifestazione. In sintesi, queste sono le iniziative intraprese dall’ente organizzatore:

  • Coinvolgimento delle maggiori aziende produttrici. Con la consapevolezza che il successo di una manifestazione fieristica dipenda in buona parte dall’alto profilo degli espositori, l’obiettivo primario di Mar.sa è quello di garantire la presenza di aziende leader nel comparto di riferimento. Saranno coinvolte case produttrici internazionali, marchi di assoluto richiamo e riferimenti per il settore, importatori di marchi in esclusiva, aziende che puntano al Sifuc come punto di approdo per la propria rete commerciale.

  • Incremento di visitatori specializzati e addetti ai lavori. Elemento chiave per la rinascita di una manifestazione fieristica strettamente orientata al business to business è una particolare attenzione rivolta ai visitatori. A tal fine Mar.sa ha previsto una serie di iniziative volte al coinvolgimento e alla selezione di visitatori di settore (esercizi commerciali, addetti ai lavori, imprese edili e di ristrutturazione, installatori). Con il supporto delle associazioni di categoria (confesercenti, ordini professionali ecc.) saranno redatti database per contattare visitatori specializzati e a loro sarà destinata un’attività di mailing al fine di fornire informazioni dettagliate sull’evento e inviti per l’ingresso.

  • Struttura organizzativa e commerciale. Ulteriore strumento per la realizzazione di un evento di grande successo è individuato in una struttura organizzativa e commerciale che sappia prestare attenzione alle esigenze di espositori e visitatori. L’organizzazione si avvarrà della consulenza di numerosi addetti ai lavori e di ditte di rappresentanza per meglio approfondire le esigenze degli espositori. Inoltre la struttura organizzativa e commerciale sarà al servizio dei partecipanti alla manifestazione, fornendo il supporto necessario in qualsiasi fase, dalla contrattualizzazione all’allestimento fino all’assistenza in fiera.

  • L’ospitalità per gli espositori. L’impegno di Mar.sa consiste nel realizzare un sistema espositivo che permetta agli espositori di dedicarsi completamente alla loro attività di business, riducendo ai minimi termini le problematiche riguardanti il soggiorno e i servizi in fiera.

A sostegno del Sifuc, alla conferenza stampa è intervenuto anche l’Ing. Giovanni Bonadonna, Presidente del Sindacato Ferramenta di Assofermet; sponsor ufficiale della manifestazione è una realtà importante del Sud Italia: Capaldo SpA, dal 1935 impegnata nella distribuzione all'ingrosso di articoli per ferramenta, utensileria, giardinaggio e fai da te.