Accedi oppure registrati

Prodotti » Tecniche avanzate nelle canne fumarie

Tecniche avanzate nelle canne fumarie

Condividi Segnala a un amico 13 October 2008

Categorie:

Da oltre quarant’anni Etna opera nel settore della fumisteria e un esempio della sua capacità innovativa è dato dalla giunzione longitudinale effettuata con una particolare tecnica di fusione dell’acciaio, realizzata con saldatrici al microplasma, che eliminano i fenomeni di sensibilizzazione nelle zone termicamente alterate.
La sezione ovale rende la canna fumaria MPO adatta al risanamento delle canne fumarie esistenti a sezione rettangolare, per l’evacuazione dei fumi prodotti da generatori alimentati con metano, GPL, gasolio, nafta e combustibili solidi. Le caratteristiche sono: acciaio inox Aisi 316L con finitura BA/2B e saldatura longitudinale al plasma; certificazione EN 1856-2 (marcatura CE) e classe di resistenza alla corrosione V2; resistenza a pressione /depressione; funzionamento a secco/umido fino a 600 °C. I singoli moduli sono realizzati con giunto a bicchiere tipo maschio/femmina, su nervature autocentranti e antischiacciamento.