Accedi oppure registrati

Prodotti » Fissaggio a sparo, un lavoro da Boss

Fissaggio a sparo, un lavoro da Boss

Condividi Segnala a un amico 30 October 2008

Tag:

Categorie:

Con questa nuova linea di chiodatrici, Bossong rinnova la gamma di ciò che è sempre stata la sua specializzazione, fin dagli anni ’40 quando fu fondata da Carl Bossong: la produzione di macchine chiodatrici e di chiodi a sparo.

Presentate sul mercato lo scorso giugno, la nuova generazione di chiodatrici Bossong sono state studiate, progettate e collaudate per rendere più agevole il lavoro dell’operatore specializzato. Si tratta infatti di pistole per fissaggio a sparo (con riarmo del pistone e con avanzamento dei propulsori entrambi automatici) che, equipaggiate con caricatore di chiodi, diventano completamente automatiche; più piccole e compatte, risultano allo stesso tempo più facili da usare in rapporto alle altre chiodatrici automatiche di uguale potenza. Altra caratteristica di questa innovativa linea è data dal nuovo regolatore di potenza, che permette di coprire l’intera gamma di potenza con l’impiego dei soli propulsori rossi.
Il fissaggio a sparo è un’operazione che richiede massima attenzione da parte dell’utilizzatore e massime garanzie di sicurezza da parte della casa costruttrice. E in questo Bossong non si è tirata indietro. Omologate Cip, le nuove pistole Boss sono state concepite con azione indiretta e sfruttano il principio del pistone a bassa velocità (la velocità di fissaggio è al di sotto di 100 m/s); hanno un sistema di sicurezza a pressione grazie al quale non possono sparare se non viene esercitata una forza superiore ad almeno 1,5 volte il peso della pistola stessa. Semplici nella loro manutenzione e nell’assemblaggio, le chiodatrici Boss non sparano se non impugnate correttamente, hanno un rinculo minimo e una rumorosità ridotta grazie al sistema silenziatore interno.


SE CI STANNO, PUOI METTERE QUALCHE CHIODO
I chiodi Bossong
Utilizzabili non solo per le chiodatrici Bossong, ma anche per molte chiodatrici concorrenti sul mercato di nuova e vecchia generazione, i chiodi prodotti dall’azienda di Grassobbio (BG) sono marcati con la lettera “I” di Italia, marchio depositato da Bossong presso l’istituto: “BTP” di “Physikalisch-Technische Bundesanstalt” di Berlino.
La “I” di Italia contraddistingue in tutto il mondo i chiodi prodotti da Bossong.