Accedi oppure registrati

Prodotti » Kubo, l'evoluzione della specie

Kubo, l'evoluzione della specie

Condividi Segnala a un amico 20 October 2009

Tag:

Categorie:

Da Askoll il nuovo sistema filtrante esterno professionale con controllo elettronico

Kubo è l’ultima innovazione dell’équipe di ingegneri della divisione Ricerca & Sviluppo di Askoll. Testato nei laboratori biologici Askoll in condizioni di funzionamento estreme, è stato progettato per operare efficacemente in situazioni ambientali molteplici.

Le qualità di Askoll Kubo


- monitoraggio elettronico continuo grazie ad Hydrotech, il sistema di controllo elettronico incorporato e programmabile, che monitora ciò che avviene all’interno del filtro; un microprocessore raccoglie i dati e un display intuitivo mostra in tempo reale le performance, i parametri dell’acqua e gli intervalli di pulizia del filtro. La portata, la temperatura e la conduttività sono costantemente evidenziati sullo schermo principale, come pure il periodo intercorso dall’ultima sostituzione o intervento sui materiali filtranti. Il circuito idraulico risulta così controllato nella sua interezza e ogni anomalia viene rilevata. Nel caso in cui i parametri superino i limiti prestabiliti dall’utente o quelli di default, il dispositivo visualizza un messaggio di allerta.
Per avere maggiori informazioni su portata, temperatura e conducibilità dell’acqua basta premere un pulsante e un grafico presenterà la storicità del loro andamento nei precedenti 48 giorni (8 nel caso della temperatura).
- silenziosità: veramente discreto, lavora senza farsi sentire; Il suo motore a basso impatto acustico è custodito in un involucro insonorizzante che riduce ulteriormente qualsiasi disturbo.
- facilità d’uso: la manutenzione di Askoll Kubo è semplicissima, bastano poche mosse per estrarre le cartucce. Il gruppo cartuccia meccanico e chimico possono essere estratti separatamente senza aprire il filtro.
Il materiale filtrante biologico è custodito all’interno di 2 (modello G3) o 3 (modello G6) cestelli, rendendo più semplice il risciacquo di solo una parte del materiale biologico alla volta, in modo da garantire una presenza continua delle colonie di batteri insediate.
L’efficacia del sistema innovativo di filtrazione meccanica riduce notevolmente la frequenza degli interventi richiesti dal materiale filtrante biologico a solamente 1 o 2 volte l’anno.

Filtrazione evoluta in tutti gli stadi


- Stadio di filtrazione meccanica - Askoll ha progettato un’innovativa cartuccia, molto più efficace della tradizionale spugna, che intrappola lo sporco e lo trattiene fino ad avvenuta pulizia. La sua trama fitta e la sua forma plissettata aumentano esponenzialmente la superficie filtrante. In questo stadio un percorso obbligato costringe l’acqua a passare per la cartuccia rendendo impossibile qualsiasi bypass.
- Stadio di filtrazione chimica - Tutta l’acqua viene costretta a fluire attraverso i materiali filtranti chimici assicurando il massimo trattamento del flusso.
- Stadio di filtrazione biologica - le due diverse dimensioni e la particolare forma del materiale di filtrazione biologica Biox, sono stati studiati per ottimizzare il microhabitat delle flore batteriche nitrificanti.
- Design pulito e funzionale: la tecnologia superiore e l’enorme potenza filtrante sono racchiuse in uno spazio squisitamente compatto. Le linee e il materiale costitutivo di Askoll kubo lo rendono talmente accattivante che diventa un peccato nasconderlo!