Accedi oppure registrati

Prodotti » Viti di qualità, certificate

Viti di qualità, certificate

Condividi Segnala a un amico 04 November 2010

Tag:

Categorie:

Autoforanti e autosvasanti, le viti SPAX (il cui partner in Italia è Carlo Stechel & Figli) riducono lo sforzo di avvitamento e assicurano una tenuta maggiore: ecco due esempi della ricca gamma.

Prodotte tutte in Germania presso il quartier generale di Ennepetal, storica sede dal 1823 del Gruppo ABC, le viti SPAX rispondono ai requisiti richiesti dalla certificazione dell’autorevole Istituto di Tecnica Edile di Berlino.
In Italia SPAX è distribuita fin dal 1984 da Carlo Stechel & Figli, che ha sempre puntato sul servizio come plus strategico: contando su di un’organizzazione efficiente e una logistica rapida, l’azienda garantisce oltre il 97% della disponibilità dell’intera gamma.
Quella attuale rappresenta la terza generazione della vite SPAX: nata nel 1966, nel 1986 è stata sviluppata la SPAX-S e, nel 2005, dopo anni di ricerche e test di qualità, è infine nata la SPAX III.
Tutte le SPAX sono autoforanti e autosvasanti, e pertanto sono ideali per l’avvitamento su pannelli truciolari, legni masselli duri e teneri, ferramenta, materiali termoplastici, lamiere sottili.

TSP - Testa Svasata Piana


Quali sono i vantaggi che derivano dall’utilizzo di questa vite? Innanzitutto le alette interne al sottotesta fresano il legno, creando una svasatura netta ed evitando la fessurazione, per una cosidetta “chiusura a filo” (la testa affoga perfettamente nel legno e non sporge in superficie).
Il filetto ondulato (brevettato) garantisce una penetrazione più facile, riducendo lo sforzo di avvitamento e il tempo di posa; assicura inoltre una tenuta maggiore, resistendo alle forze naturali di svitamento.
Le viti Spax si avvitano dunque in minor tempo, non fessurizzano e garantiscono una tenuta migliore della ferramenta.

TC - Testa Cilindrica


Ideale per il fissaggio di ferramenta con fori senza sbavatura, come ad esempio staffe e cerniere, la SPAX a testa cilindrica garantisce un’ampia e uniforme superficie di appoggio e quindi una forte pressione di serraggio.
A contatto col metallo le alette interne frenano e prevengono la spanatura, garantendo il fissaggio e la tenuta nel tempo e assicurando la chiusura a filo; la geometria del sottotesta rende dunque possibile un accoppiamento ottimale su tutti i materiali.
Il filetto ondulato fino in punta aumenta la facilità e la velocità di avvitamento; l’ondulazione crea inoltre una controfilettatura che contrasta a lungo lo svitamento naturale. Prevenendo le spaccature del materiale anche vicino al bordo, la nuova punta autoforante rende inutile il preforo anche nei materiali più duri.

Le caratteristiche in un colpo d’occhio
  • Testa polivalente: per legno e ferramenta
  • Filetto ondulato brevettato: veloce e semplice da lavorare;protegge il materiale
  • Punta quadra autoforante: nessuna fessurizzazione anche con ridotte distanze dal bordo; senza preforo, fa subito presa