Accedi oppure registrati

Prodotti » Krino: La geometria che migliora il taglio

Krino: La geometria che migliora il taglio

Condividi Segnala a un amico 12 September 2011
Alla vigilia del trentennale dalla sua fondazione, Krino prosegue nello sviluppo dei prodotti e delle loro geometrie con il lancio della nuova linea di frese a corona.

Se si ricerca la perfezione anche in una semplice operazione come la foratura dei metalli occorre impiegare i giusti strumenti e utilizzarli nel modo corretto. Krino soddisfa l'una e l'altra delle condizioni, ampliando e rinnovando costantemente la propria offerta e mettendo a disposizione dell'utilizzatore la propria trentennale esperienza e il proprio know-how per rispondere alle più diverse esigenze e problematiche. Come dimostrano i nuovi prodotti sviluppati nel polo tecnologico di Monticello Brianza (LC).
L'impegno degli ingegneri e dei tecnici dei laboratori Krino negli ultimi mesi si è concentrato attorno alla frese a corona per la foratura dei metalli. Il risultato è una nuova linea, con attacco Weldon 19 mm e attacco rapido Quick-in 18 mm. Rispetto alle tradizionali punte coniche DIN 345, le nuove frese a corona garantiscono un taglio molto più veloce, preciso e un grande risparmio di energia.
Le innovative geometrie dei taglienti favoriscono una distribuzione uniforme delle sollecitazioni di taglio, un agevole scarico dei trucioli, facilitato dalla spezzettatura degli stessi. Il risultato è un grande rendimento del taglio in tubi, profilati, putrelle, lamiere di grandi spessori in acciaio da costruzione, acciai legati e non legati sino a R≤1200 N/mm², acciai da bonifica e cementazione, ghisa, leghe leggere e metalli non ferrosi in genere. Per soddisfare tutte le esigenze dei professionisti in ogni operazione di taglio, l'azienda lecchese mette loro a disposizione tutta una serie di modelli di frese a corona con attacco Weldon: la serie corta con lunghezza utile 30 mm e la serie lunga con lunghezza utile 50 mm, le versioni in HSS-G, al cobalto 5% e rivestite al TiAlN, oltre che la nuovissima serie in metallo duro. Inoltre è ora disponibile anche la versione in HSS-Co delle frese a corona con attacco Quick-in da 18 mm, per le macchine a base magnetica con attacco diretto o con le tradizionali Weldon su cui si applica un adattatore. La gamma si è ulteriormente ampliata anche con le frese a corona con attacco Quick-in e denti in metallo duro. Per poter utilizzare le frese a corona su un classico trapano a colonna è necessario servirsi di un adattatore con attacco conico MT2 o MT3.