Accedi oppure registrati

Prodotti » Disto e Disto 510 di Leica Geosystems

Disto e Disto 510 di Leica Geosystems

Condividi Segnala a un amico 12 April 2013

Categorie:

Dal modello Disto al Disto 510, due decenni di applicazione delle migliori e più attuali tecnologie permettono a Leica Geosystems di rispondere alle richieste dei professionisti moderni. In Leica Geosystems, parte del Gruppo Hexagon, i primati nel mondo si raccolgono da vent’anni. L’azienda si propone sul mercato con strumenti per la misurazione che applicano la tecnologia alle soluzioni per il lavoro del professionista di diversi settori: costruzioni, monitoraggio e controllo, topografia, rilievi 3D, GIS. E la ricerca non si ferma mai in Leica Geosystems, infatti, sempre attenti ai cambiamenti e alle opportunità che le nuove tecnologie possono offrire, i tecnici di Leica Geosystems presentano oggi modelli che sfruttano, per esempio, la tecnologia Bluetooth Smart con il modello Disto D510. Preciso a 360° Le principali caratteristiche lo distinguono immediatamente: è l’unica soluzione per esterni con mirino digitale Zoom 4x per un puntamento semplice. In pratica, permette di misurare in un modo molto più efficiente tramite l’inclinometro a 360°, oltre a calcolare altezze anche senza superfici di riflessione o inaccessibili come, per esempio, torri, alberi, pali della luce. Estremamente robusto e facile da pulire è in classe IP65, così da consentire la misurazione anche nelle situazioni più critiche con acqua, sporco, fango, terra. Con Help in linea, inoltre, le icone sono sempre visibili per una semplicità d’uso. Dati via wireless Disto D510 è il primo Leica Disto™ a comunicare wireless con iPad e iPhone. Grazie alla tecnologia Bluetooth® Smart con App gratuita, è possibile trasferire dati al proprio iPhone o iPad e creare rapidi disegni, ma anche acquisire una foto e misurare le dimensioni reali. Un’App tante funzioni Inoltre Disto D510 è dotato di nuova iOS App, Leica Disto sketch e un’interfaccia utente ora più facile e intuitiva. È sufficiente esportare i dati nel FotoAlbum o inviare il pdf e il file excel via mail subito all’ufficio o al cliente. In un attimo si aggiungono le misure direttamente sulla foto acquisita in cantiere, ma il professionista può anche disegnare sulla griglia e aggiungere la misura corrispondente, trascinando il valore.