Accedi oppure registrati

Prodotti » Gli utensili Beta si vestono di Forprene

Gli utensili Beta si vestono di Forprene

Condividi Segnala a un amico 08 April 2008

Categorie:

“Impugna la differenza” non è solo lo slogan della nuova linea BetamaX di Beta Utensili, perché si riferisce proprio all’impiego di Forprene nelle impugnature dei numerosi modelli di giraviti, progettati per soddisfare le richieste dei professionisti più esigenti. Impugnatura, lama e punta sono stati studiati con cura per assicurare ergonomia e design, risultato della consolidata esperienza maturata da Beta negli anni.
Il Forprene è il TPV (Elastomero Termoplastico Vulcanizzato) destinato alla realizzazione dell’impugnatura, che garantisce un’ottima presa, maggiore morbidezza e comfort alla mano rispetto a un giravite con manico tradizionale, utile soprattutto in caso di impiego prolungato; possiede inoltre un’ottima resistenza a un’ampia gamma di agenti chimici. È sovrastampato su un supporto centrale in polipropilene, al quale aderisce perfettamente, e presenta un ottimo aspetto superficiale. Il Forprene viene prodotto da SO.F.TER., azienda tra i maggiori produttori europei di leghe polimeriche per l’industria, nella divisione TPE (ThermoPlastic Elastomers) specializzata in leghe elastomeriche dalle elevate caratteristiche tecnologiche, situata nel nuovo stabilimento di Forlì insieme alle altre due divisioni.
Sin dall’inizio della sua produzione, il Forprene per stampaggio ha presentato caratteristiche ottimali per l’impiego in settori tecnici, congiunte a un’estrema semplicità di trasformazione rispetto ad altri materiali, come ad esempio la gomma vulcanizzata. Oltre al tradizionale utilizzo nel settore dell’elettrodomestico, dell’auto e dell’edilizia, le ultime generazioni di Forprene consentono larghe possibilità di impiego anche per applicazioni che richiedono una facile colorabilità, e la commessa da parte di Beta Utensili ne costituisce un chiaro esempio.