Accedi oppure registrati

Trade news » Kingfisher ufficializza l’accordo per la vendita di Castorama Italia

Kingfisher ufficializza l’accordo per la vendita di Castorama Italia

Condividi Segnala a un amico 05 September 2008
È stato il gossip dell’estate, ma ormai la notizia è ufficiale. Kingfisher ha stipulato un accordo vincolante per la vendita di Castorama Italia a Groupe Adeo, per un importo totale di 560 milioni di euro. La transazione, soggetta alla regolamentazione europea per le acquisizioni (European Community Merger Regulation), al momento è al vaglio della commissione europea Antitrust; tutta l’operazione dovrebbe concludersi nel corso del quarto trimestre del 2008.

Castorama in Italia


Castorama ha aperto il suo primo punto vendita in Italia nel 1988 e attualmente conta 31 punti vendita in cui sono impiegate 2.200 persone (2.600 inclusi part-time). Nell’esercizio conclusosi il 2 febbraio 2008 si sono registrati profitti pari a 37 milioni di euro (2006/07: 39 milioni di euro), e un fatturato di 399 milioni di euro (2006/07: 397 milioni di euro), con un capitale netto di 599 milioni di euro di cui 434 milioni di euro di patrimonio immobiliare.
Commentando la vendita, il cui risultato sarà impiegato per ridurre l’indebitamento netto di Kingfisher, Ian Cheshire, Chief Executive del Gruppo Kingfisher, ha affermato: “Questa vendita è in linea con il nostro obiettivo di massimizzare il valore per gli azionisti, ed è una buona operazione in questa fase del ciclo economico. In Italia abbiamo realizzato un business profittevole e coronato da successo, che ora richiede maggiori capitali per continuare il suo sviluppo. Siamo sicuri di poter ottenere maggior valore e ritorno sugli investimenti in altre parti d’Europa e di poter rafforzare il nostro business riducendo l’indebitamento. Auguro a Castorama Italia di continuare il proprio successo con la nuova proprietà e ringrazio personalmente tutti i nostri colleghi italiani per il loro assiduo lavoro e impegno profuso in questi anni”.
Giulio Maleci, Amministratore Delegato di Castorama Italia aggiunge: “Ringrazio il Gruppo Kingfisher che in questi anni ha dato la possibilità a Castorama di crescere e consolidarsi in Italia, confermando la sua leadership di mercato. Comprendiamo la strategia del gruppo e la decisione presa e consideriamo un fattore positivo l’arrivo di Groupe Adeo S.A., concorrente da noi sempre stimato per grande professionalità ed esperienza nel settore”.

Chi è oggi Kingfisher
Kingfisher plc è leader europeo nella vendita al dettaglio di prodotti per il bricolage e rappresenta il terzo operatore a livello mondiale, con circa 850 punti vendita in nove paesi in Europa e Asia. I principali marchi del gruppo sono B&Q, Castorama, Brico Depôt e Screwfix. Kingfisher detiene anche una partecipazione del 21% e un’alleanza strategica con Hornbach, leader in Germania nella grande distribuzione per il fai da te.
Nel mese di giugno, Kingfisher ha annunciato sette assi strategici chiave volti a fornire valore per gli azionisti. Questi sono:
  1. accrescere la redditività di B&Q;

  2. sfruttare le opportunità del mercato degli artigiani e professionisti nel Regno Unito;

  3. sviluppare il business in Francia;

  4. proseguire la crescita nei mercati dell’Est Europa;

  5. rimettere nella giusta direzione B&Q Cina;

  6. sviluppare il sourcing di Gruppo;

  7. ridurre il working capital.


Chi è Adeo
Groupe Adeo è un gruppo privato francese specializzato nella vendita al dettaglio di prodotti per il bricolage con sede in Francia e punti vendita in nove paesi. Le principali insegne con cui è presente in Italia sono Leroy Merlin, Bricocenter e la nascente Bricoman. Nello scorso esercizio ha registrato un fatturato di 9 miliardi di Euro.