Accedi oppure registrati

News » Spoga+Gafa fotografa la crisi del gardening europeo

Spoga+Gafa fotografa la crisi del gardening europeo

Condividi Segnala a un amico 08 September 2011

Tag:

Il 6 settembre si è conclusa l'edizione 2011 di Spoga+Gafa di Colonia, la manifestazione fieristica più rappresentativa del gardening europeo, grazie ai suoi 1.752 espositori, di cui 1.410 internazionali (cioè non tedeschi) da 56 Paesi.
Secondo i dati ufficiali, i visitatori sono diminuiti: 36.300 contro i 40.800 del 2010. Le sensazioni che abbiamo raccolto presso le aziende italiane durante i giorni di Fiera non sono particolarmente positive: abbiamo visto poche novità, non moltissimi visitatori e una diminuzione importante del numero degli espositori. Poichè Spoga+Gafa è la più importante vetrina europea del giardinaggio, risulta evidente che le sue performance rispecchino pienamente il clima di incertezza che sta vivendo il mercato e il made in Europe in particolare, conteso tra la crisi dei consumi e la concorrenza dei paesi del far east (che la stessa Spoga+Gafa negli scorsi anni ha contribuito ad affermare).
Dal 4 al 6 settembre abbiamo trovato a Colonia ben 265 espositori in meno (rispetto ai 2.017 del 2010, anno in cui erano già diminuiti rispetto ai 2.400 del 2008): le flessioni maggiori sono venute dalla Germania (131 espositori in meno), dall'Italia (-50) e dalla Cina (-18). L'unica nazione cresciuta in modo significativo è stata Hong Kong, passata da 40 a 63 espositori.
A onor del vero dobbiamo dire che il clima di incertezza non riguarda tutte le aziende: a Spoga+Gafa non sono mancate infatti industrie che hanno presentato novità interessanti, consce che l'innovazione è la l'unica via di uscita dalla congiuntura attuale. Così come va sottolineato che gli organizzatori (italiani e tedeschi) di Spoga+Gafa sono stati - come al solito - impeccabili, migliorando anche il calendario delle iniziative e il layout di uno dei quartieri fieristici più confortevoli d'Europa.



Nelle foto alcuni stand italiani presenti a Spoga+Gafa 2011.