Accedi oppure registrati

News » Passano a Brico IO quattro Bricocenter calabresi

Passano a Brico IO quattro Bricocenter calabresi

Condividi Segnala a un amico 28 May 2015
È partnership fra Marketing Trend e la società Adamante, dell’imprenditore Giancarlo Russo.
In base a un accordo d’affiliazione sottoscritto dalle parti, dal 1° ottobre prossimo, quattro centri bricolage che fanno capo alla società Adamante, attualmente attivi sotto il brand Bricocenter, adotteranno l’insegna Brico IO.
Più in dettaglio si tratta:
- di un primo centro bricolage a Catanzaro, presso il parco commerciale Le Fontane, di 3 mila mq di superficie lorda locabile, di cui 2500 mq di vendita e un’area esterna di 1.600 mq;
- di un secondo centro bricolage a Catanzaro, in viale Magna Grecia, di 1.800 mq;
- di un terzo centro bricolage a Crotone, in località Passovecchio, lungo la statale 106, di 3.200 mq più 150 mq d’area esterna;
- di un quarto centro bricolage a Zumpano (Cosenza), presso il centro commerciale Carrefour, in frazione Malavicina, di circa 2.800 mq più 300 mq d’area esterna.
«Il nuovo format Brico IO», ha dichiarato Mario Aspesi, consigliere delegato di Marketing Trend, a margine della firma del nuovo contratto d’affiliazione, «sta dimostrando non soltanto d’essere apprezzato dai nostri clienti, ma anche di suscitare l’interesse degli imprenditori alla ricerca di nuove sfide. Nelle ultime settimane ho conosciuto Giancarlo Russo, le persone che lavorano con lui e ho visitato i quattro punti vendita già attivi. Il lavoro di quest’imprenditore e dei suoi collaboratori e i risultati dei quattro negozi sono veramente straordinari e molto apprezzabili. Ho visto una squadra forte, determinata e molto aperta alle innovazioni».
«Sarà una sfida per noi», ha detto Giancarlo Russo, amministratore unico di Adamante, «mettere queste attività nelle migliori condizioni per progredire ancora di più, a vantaggio dei nostri fornitori, dei clienti e di tutti i dipendenti che lavorano in quest’impresa. La scelta di Brico IO è il frutto d’un percorso decisionale articolato, che ha coinvolto le varie componenti aziendali. Abbiamo aderito a questo progetto nella piena consapevolezza d’entrare a far parte di una realtà di primo livello. E sono certo che questa nostra adesione sarà foriera di soddisfazione per entrambi. Lasciare dopo 15 anni l’insegna Bricocenter è stata una decisione che ha richiesto grande riflessione e un’analisi molto attenta, ma siamo sereni di aver operato per il meglio.
Il piano di sviluppo ci vedrà impegnati nei prossimi anni in maniera massiccia e, con l’augurio che la crisi che deprime il mercato volga finalmente al termine, siamo confidenti di poter raggiungere ottimi risultati.
«Mi sento di ringraziare Mario Aspesi», ha proseguito Russo, «che rappresenta una realtà imprenditoriale per alcuni versi unica, un’eccellenza nazionale attenta al locale e alle specificità territoriali. Un manager coraggioso e dinamico che antepone con il suo pragmatismo la politica del fare alla teoria, che certamente non crea sviluppo e occupazione. Ringrazio anche Andrea Bartolucci, che ha avuto un ruolo propulsore nella definizione dell’accordo. Un professionista serio e capace, che trasferisce in maniera efficace il messaggio di una grande realtà aziendale quale è Marketing Trend. Mi ha colpito l’approccio che ha avuto nell’avviare e portare avanti la trattativa. Un approccio sì commerciale, ma al contempo ispirato a un’etica di cui, a mio avviso, c’è grande necessità nel mondo imprenditoriale, se si vuole delineare uno sviluppo serio per il nostro Paese, in grado di fornire un futuro migliore alle nuove generazioni».
Nei primi mesi del 2016 i quattro nuovi Brico IO calabresi, che già ospitano al loro interno altrettanti shop in shop L’Outlet del Kasalingo, saranno sottoposti a un lifting (a negozio aperto), per adeguarli al nuovo format dell’insegna, già adottato a partire dall’estate 2014 dai punti vendita di Novara, Genova Rivarolo, Siena, Iglesias, Santa Giusta (Oristano), Concorezzo (Milano), Morbegno (Sondrio), Cologno Monzese e Milano-viale Monza.
Attualmente la rete di vendita Brico IO conta, a livello nazionale, 106 negozi, dei quali 60 a gestione diretta e 46 in affiliazione. In Calabria l’insegna è presente con due centri affiliati: uno a Lamezia Terme (Catanzaro) e l’altro a Siderno (Reggio Calabria).