Accedi oppure registrati

News » EIW: il consorzio dei grossisti europei, raccontato da Michele Raselli di Machieraldo, unico socio italiano!

EIW: il consorzio dei grossisti europei, raccontato da Michele Raselli di Machieraldo, unico socio italiano!

Condividi Segnala a un amico 03 May 2017
E’ nato quattro anni fa grazie all’accordo di cinque importanti grossisti a livello europeo e oggi conta su un fatturato totale di quasi un miliardo di euro: stiamo parlando di EIW (European Indipendent Wholesalers), un “club” di distributori specializzati nella ferramenta e nel casalingo evoluto. Machieraldoè il rappresentante italiano del gruppo, e Michele Raselli, AD del grossista piemontese, ci racconta come lavora EIW e ci annuncia un importante accordo siglato proprio grazie alla presenza nel gruppo europeo: la distribuzione nazionale in esclusiva di settore di Duracell Lighting.
Un “club” esclusivo, composto da un grossista per ogni Paese, in cui i soci condividono strategie, idee e know how. Un gruppo di grossisti in cui ognuno “porta” la propria esperienza personale, che fa da modello e da spunto per tutti gli altri colleghi stranieri.
 
MondoPratico: Michele, come nasce quest'accordo e, dal punto di vista operativo, in che modo lavorate insieme?
Michele Raselli: EIW (European Indipendent Wholesalers) nasce, quattro anni fa circa, su idea del francese Desamais: oggi il gruppo è un “club” di grossisti, uno per ogni Paese. Esiste un rapporto di piena fiducia e di condivisione di strategie e spunti di mercato.
 
MondoPratico: Quali sono i grossisti coinvolti?
Michele Raselli: I grossisti coinvolti, oltre a Machieraldo per l’Italia, sono Desamais per la Francia, Ehlis per la Spagna, PGZ per l’Olanda, Eltra per il Belgio. Prossimamente è previsto l’inserimento di grossisti nei Paesi della Germania della Repubblica Ceca e della Grecia.
 
MondoPratico: State lavorando a qualche progetto in particolare?
Michele Raselli: Il punto di forza è nello scambio del proprio know-how operativo e degli strumenti di successo che vengono applicati nei diversi Paesi europei. Da queste riunioni nascono sempre ottimi spunti di benchmark. Non è un gruppo orientato alla condivisione di acquisti ma a strategie orientate alle vendite. Alcuni esempi: l’apertura del Take&Carry, i nostri EXPO etc…  
 
MondoPratico: Lavorando a stretto contatto con tuoi "omologhi" stranieri, ti sei fatto un'idea delle principali differenze che ci sono nel nostro settore tra l'Italia e gli altri Paesi?
Michele Raselli: Sicuramente le realtà europee sono diverse da quelle italiane, su questo aspetto non ci sono dubbi. Il gruppo EIW, considerati tutti i soci del “club”, realizza un fatturato superiore a 900 milioni di euro, a testimonianza di una realtà dai numeri impressionanti e dal potenziale incredibile sull’intero mercato europeo. Tutti i grossisti presenti nel gruppo trattano sia la ferramenta sia il casalingo a 360°, ecco perché la scelta in Italia è ricaduta su di noi. Il metodo di lavoro che adottano è, a mio avviso, molto stimolante. Del resto, in Europa non è una novità che i grossisti negli anni si siano fusi o accorpati tra loro, creando realtà molto importanti e non concorrenti: la trovo un’ottima strategia.
 
MondoPratico: Dal punto di vista pratico, ci sono state operazioni di mercato strettamente collegate alla vostra presenza nel gruppo?
Michele Raselli: Ti cito proprio l’ultimo importante accordo, siglato proprio in questi giorni e legato alla presenza di Machieraldo in EIW: siamo ufficialmente i distributori nazionali in esclusiva di settore di DURACELL LIGHTING, che riguarda torce, lampade da giardino e lampadine a marchio DURACELL.
 
MondoPratico: EIW è in contrapposizione con CDF (il consorzio composto da Machieraldo, Ferrari e Vianello, ndr)?
Michele Raselli: No, grazie a CDF siamo riusciti in questi duri anni a crescere e svilupparci, questo grazie ai valori della fiducia, dell’amicizia e dell’intenso lavoro svolto. Con l’avvento di EIW, CDF può avere benefici in termini strategici, economici, logistici e di distribuzione esclusiva di marchi primari nel territorio nazionale.