Accedi oppure registrati

Analisi » Mobili in kit: un fai da te all’insegna della personalizzazione

Mobili in kit: un fai da te all’insegna della personalizzazione

Condividi Segnala a un amico 15 November 2007
Specializzate nella produzione e/o nella vendita di mobili in kit e scaffalature, le aziende che questo mese hanno aderito al nostro mercato propongono prodotti affidabili e durevoli nel tempo. Nella maggior parte dei casi, la produzione prende le mosse da progetti studiati per realizzare componenti facili da montare, sulla base di un’alta tecnologia come garanzia di qualità. Le caratteristiche che accomunano questi mobili fai da te sono la qualità, lo stile e la creatività, e molto spesso anche l’ecologia.
I mobili in kit per la casa, l'ufficio e il negozio o il centro commerciale formano armadi, colonne, cassettiere, librerie, scaffalature, letti, complementi di arredo multifunzionale, scarpiere, mobili portacomputer o carrelli porta tv, tavoli, mobili singoli componibili eccetera. Molteplici anche i colori proposti e i materiali, tra cui metallo, legno e plastificati. I metallici comprendono una vasta gamma di componibili più adatti per scaffali o armadietti multifunzionali da mettere in terrazza o nel ripostiglio, in cantina o nel garage. I plastificati sono maggiormente usati per mobiletti e scaffalature per ambienti esterni: dai pratici armadietti ai semplici portascope, e qui la fa da padrone il polipropilene. Mentre il più pregiato legno è destinato alle composizioni da interno, tra cui camerette bimbo, studi e uffici ma anche rispostigli di abitazioni con arredamenti ricercati.

I materiali più usati


Il polipropilene in ognuna delle sue variabili è il materiale più utilizzato. Lo si impiega in tutte le sue possibili combinazioni per ottenere finiture differenti: dal trasparente ai colori pieni ai metallizzati. “Inoltre la lunga esperienza nella lavorazione delle materie plastiche”, spiega Luca Marcigot di ABM, “ci ha recentemente portato alla realizzazione di una nuova linea di contenitori in materiale plastico speciale, con elevate performance in fatto di resistenza e capacità (basse temperature, urti, acidi)”.
Per i mobili in legno grezzo, F.lli Oste utilizza principalmente legno massello d’abete per le strutture e compensato di faggio o di pioppo per i fondi e gli inserti. Mentre il sistema Iron è interamente realizzato in acciaio cromato di alta qualità. Il legno d’abete grezzo caratterizza la produzione Pircher Oberland, mentre Pro Metal propone prodotti realizzati in lamiera d’acciaio pressopiegata e profilata a freddo.
Tutti i materiali impiegati da Syntec sono impermeabili all’acqua e imputrescibili. Ma il punto di forza della gamma è rappresentato dal sistema di chiusura a serrandina degli armadi. I materiali più utilizzati sono comunque PVC rigido e plastificato, ABS (acrilonitrite, butadiene, stirene), PP (polipropilene), PS (polistirene antiurto).

Le esigenze applicative


Quali sono esattamente gli utenti di riferimento di questi prodotti, e le esigenze che si possono risolvere con la loro installazione? Vincenzo Lamberti di Pro Metal spiega che l’utente finale è molto eterogeneo, “perché le funzionalità e le allocazioni dei nostri prodotti sono molto varie e cambiano in relazione all’utilizzo. Certo, stiamo sempre molto attenti alle richieste che ci pervengono, e spesso cerchiamo di anticipare i bisogni dei clienti finali, com’è stato con New Kombi kit, un prodotto che è la combinazione fra un kit scaffale e un armadio in kit. Si assembla in più combinazioni ed è caratterizzato da un ottimo rapporto qualità/prezzo. In effetti, si tratta di due prodotti in uno ma al costo di uno solo”.
Per ABM, i target di riferimento si possono riassumere in due categorie, spiega Luca Marcigot: “Il cliente professionale e quello generico. La categoria del professionale è rappresentata sia dal professionista sia dal singolo bricoleur, mentre in quella generica troviamo sia il target femminile sia le giovani coppie. Il primo, chiaramente, essendo un cliente specializzato ha esigenze precise da soddisfare. E per lui studiamo prodotti con plus e performance elevate. Il secondo target è invece più sensibile al fattore design e colore, nei quali siamo particolarmente attenti e propositivi”.
I prodotti di legno realizzati da F.lli Oste rispondono a esigenze e gusti abbastanza trasversali. Il raggio dei clienti si apre con i decoratori professionisti e arriva agli hobbysti, passando per i pensionati e i giovani che vogliono arredare casa con personalità. Lo stesso discorso è valido per le scaffalature d’acciaio cromato, che grazie a un design versatile e attraente e alla robustezza insita nel materiale, sono abitualmente acquistate per essere destinate all’uso domestico (cucina, bagno, soggiorno) ma anche professionale (uffici, depositi, negozi).
Con la serie Elite, Mobil Plastic soddisfa un ampio target di utilizzatori, dal privato fino al professionista, “in quanto l'evidente robustezza consente di risolvere problemi di spazio e stoccaggio di materiale vario sia nel box del privato sia nel magazzino del professionista”, dice Roberto Lugani. “Una caratteristica molto importante è la modularità, quindi la possibilità d’incastro laterale tra più scaffali; ma soprattutto la regolabilità dei ripiani, cioè la possibilità di variare l'altezza del singolo o di tutti i ripiani a scaffale già montato e posizionato. Evidentemente un elemento non da poco, quando bisogna stoccare o mettere ordine sui ripiani con oggetti molto ingombranti, e altrimenti impossibile con scaffali a ripiani fissi”.
I prodotti Pircher Oberland e PIN sono invece veramente per tutti. La linea Affarissimi Casa di Pircher perché comprende un range molto vasto per tutta la casa, ma soprattutto è adatta ai giovani che cercano soluzioni di tendenza, pratiche e che comunque rientrino in una fascia di prezzo più economica. Il cliente tipo di PIN spazia dalla casalinga all’avvocato, dal commercialista all’agricoltore, perché tutti abbiamo bisogno di armadi capienti ed esteticamente validi per riporre “un po’ di tutto”: scope, stracci, prodotti per la pulizia, raccoglitori, documenti, attrezzi da lavoro, riserve alimentari eccetera. L’ottimo rapporto qualità/prezzo e il design esteticamente gradevole, inoltre, fanno la differenza.

I valori essenziali


Gli elementi che maggiormente influiscono sulla scelta di un prodotto sono “robustezza e praticità”, dichiara Vincenzo Lamberti di Pro Metal. “La nostra azienda produce scaffali e mobili in kit da diversi anni, e quello che possiamo affermare è che non si può avere un prodotto con elevata resistenza nel tempo a un prezzo basso. I nostri articoli si distinguono dagli altri perché resistono nel tempo, e il nostro lavoro consiste anche nel contenere i loro prezzi. Il design è essenziale in un prodotto, anche se il nostro target guarda maggiormente alla sostanza”.
Prezzo, qualità/resistenza nel tempo e design: è sicuramente questo l’ordine d’importanza secondo Luca Marcigot di ABM. “Il prezzo va di pari passo con la specificità dell’esigenza. E quindi di pari passo vanno anche le aspettative sulla qualità. Il design, insieme con il colore, è uno dei fattori che entra in gioco negli acquisti d’impulso o nel caso di precise finalità”. Parlando di scaffali, “il
design passa sicuramente in secondo piano”, distingue Roberto Lugani di Mobil Plastic, “mentre la resistenza ai carichi e/o alle intemperie, per elementi utilizzati all'aperto, sono peculiarità che influiscono in maniera decisa sulla scelta d’acquisto. Ovviamente a parità di caratteristiche, vince il prodotto con il prezzo migliore”.
Fare una graduatoria tra prezzo, design e resistenza non è così facile, per F.lli Oste, che comunque ritiene tutt’e tre i fattori importanti nella scelta, e “in misura ormai sostanzialmente identica. L’utente medio ha sviluppato una profonda consapevolezza nei confronti di ciò che acquista, grazie a una maggiore informazione disponibile (Internet soprattutto) e a una crescente attenzione al fattore economico, che non consente più ‘errori’ nell’acquisto. Raramente, pertanto, si lascerà influenzare da uno solo di questi fattori. D’altra parte, anche secondo la nostra filosofia aziendale, un prodotto che voglia definirsi ‘appetibile’ deve poter vantare un design interessante, unito a una qualità che duri nel tempo e a un prezzo adeguato”.

L’installazione ideale


Garage, sottoscala, cantina, terrazza, ripostiglio, dispensa, mansarda, lavanderia, guardaroba e camera da letto: per ABM i locali della casa possono essere tutti validi, soprattutto quelli che generalmente fungono da valvola di sfogo per riporre gli attrezzi, il cambio di stagione, i giocattoli, i detersivi, i generi alimentari, e dove quindi è necessario organizzare e ottimizzare gli spazi per farci stare tutto. Niente limiti applicativi anche per F.lli Oste, che per i mobili di legno grezzo disponde di una gamma di cinquecento articoli con design country, classico, moderno e trendy, adattabile a qualsiasi ambiente della casa e non solo. Lo stesso discorso vale per Iron System, che per versatilità e robustezza può essere collocato ovunque. Per gli scaffali Mobil Plastic, invece, i principali luoghi di utilizzo sono box, locali di servizio o hobby, cantine, balconi o terrazzi, e volendo anche la cameretta dei ragazzi con gli scaffali colorati e di tendenza della linea Stand.
I locali d’installazione privilegiati variano molto in base alla tipologia del
Mobile. Gli armadi monoblocco Pro Metal per spogliatoi, portascope o casellari, per esempio, che sono assemblati direttamente in azienda, spesso sono utilizzati in fabbriche, scuole, centri sportivi e ospedali”, elenca Vincenzo Lamberti. “Mentre gli armadi in kit componibili, distribuiti in pratici imballi, sono assemblati dall’utente finale e quindi la loro destinazione d’uso è anche presso privati, e comprende dagli amanti del bricolage che attrezzano il proprio garage alle casalinghe che vogliono tenere in ordine il ripostiglio. In aggiunta agli scaffali in kit, che ripetiamo possono avere un uso molto eterogeneo, la nostra azienda produce anche scaffalatura sciolta, fornita in singoli elementi e particolarmente adatta all’allestimento di grandi strutture”.

I modelli attuali


Ideali sia per le aziende sia per gli ambienti privati, gli scaffali in kit componibili sono il core business di Pro Metal Arredi, sia come qualità di prodotto sia come volume d’affari. Tali scaffali sono proposti in due soluzioni: a bullone, rappresentata dal marchio Securkit; e a incastro, rappresentata dal marchio New Eureka. I ripiani del Securkit sono realizzati con una terza piega che funge da ottimo sistema antitaglio, e sono dotati di rinforzo centrale. Gli scaffali New Eureka sono caratterizzati da un efficace sistema d’assemblaggio a incastro per cui non occorrono attrezzi per il montaggio. Anche i ripiani sono realizzati con la terza piega, ed entrambi i prodotti sono distribuiti in versioni verniciate o zincate.
Quest’anno F.lli Oste ha preparato un nuovo catalogo carico di novità, anche se tutti i suoi articoli riscuotono successo di vendita, in particolar modo i mobili di legno massello grezzo in kit da montare della linea l’Arredo Pratico e il sistema di scaffali d’acciaio cromato Iron System. I mobili sono in abete grezzo e sono forniti completi di ferramenta. “Sono però concepiti secondo la tradizione dei vecchi maestri artigiani”, spiega Bruno Oste. “Presentano quindi caratteristiche di alta qualità dal punto di vista costruttivo e dei materiali, ispirandosi a precise idee di design (classico o moderno a seconda del prodotto). L’acciaio impiegato per scaffalature Iron System, così come la cromatura, segue standard produttivi estremamente elevati e non comuni a questo tipo di prodotto”.
I prodotti di punta per Mobil Plastic sono gli scaffali della linea Elite e della nuova linea Stand. I primi sono stati progettati e realizzati per garantire resistenza al carico. Anche il consumatore meno esperto lo capisce subito vedendo i maggiori spessori e le notevoli dimensioni dei montanti. Mentre la linea Stand è stata pensata per utilizzatori privati che necessitano di spazio organizzato a un prezzo molto accessibile.
Pircher Oberland punta sui mobili in kit della linea Affarissimi Casa, un assortimento completo di articoli complementari per l’arredamento di tutte le stanze della casa realizzato con abete di prima scelta, lasciato grezzo affinché l’utente finale lo possa personalizzare.
Gli armadi portascope Syntec sono in resina di sintesi portascope, forniti in kit di montaggio e disponibili in numerose versioni. Possono avere chiusura a due ante, che consente di fissare con un lucchetto di sicurezza, e chiusura a serrandina per prodotti di uso quotidiano o stagionale (attrezzature sportive, abbigliamento, derrate alimentari, ferramenta). Tutti i prodotti possono essere utilizzati in ambienti con temperature che variano da -15 a +40°C, perché il materiale e la sagoma a nido d’ape della struttura portante conferiscono un buon isolamento termico.
Le due linee di maggior successo per ABM sono quella dello storage e dei cabinet. Con tutti i contenitori diversificati in base all’utilizzo, la prima continua a interessare il consumatore finale che ha bisogno di organizzare gli spazi domestici attraverso contenitori di plastica specifici per ciascun uso (guardaroba, detersivi, libri). Stessa logica per la linea degli armadi, degli scaffali e dei mobili in kit, che sono lo strumento ideale per il ricovero di attrezzi e utensili, per il cambio di stagione o i materiali da giardinaggio. Il materiale utilizzato è il propilene, con un processo di produzione a iniezione che consente di ottenere buone performance nell’industrializzazione di prodotto.