Accedi oppure registrati

News » Guaber amplia la sua squadra

Guaber amplia la sua squadra

Condividi Segnala a un amico 12 March 2009
Il management di Guaber si è arricchito di una nuova figura professionale: Claudio Perucchini ha infatti sostituito nel ruolo di senior brand manager Massimo Chelini, che è passato alle vendite.
Claudio Perucchini conosce molto bene il mercato italiano del giardinaggio hobbistico, grazie a una lunga esperienza in Bayer Garden. Lo abbiamo incontrato per capire come Guaber si sta preparando per affrontare la stagione 2009.

INNOVAZIONE E PRODOTTI "FURBI"


MondoPratico: Iniziamo con il suo ingresso in Guaber...
Claudio Perucchini: Dal 7 gennaio scorso ho assunto il ruolo che è stato per molti anni di Massimo Chelini, che contestualmente si è spostato nell’area vendite.
In particolare mi occuperò del marketing dei prodotti Fito e dei prodotti mass market con marchio Dueci. Compresi i prodotti Vape e Vapet studiati per i canali specializzati.

MondoPratico: Come vi state preparando al 2009, un anno che desta più di una preoccupazione?
Claudio Perucchini: Sarà un anno un po’ in controtendenza. Ma crediamo che il mercato del giardinaggio probabilmente sarà toccato solo di striscio dalla crisi dei consumi. Ci sono molte tendenze che aiuteranno il nostro mercato a mantenere alti i consumi: un maggiore predisposizione alla spesa per prodotti hobbistici, il ritorno alla natura, un ritorno di interesse verso l’orto domestico (più economico e sano), ecc. Tutte tendenze che, se ben cavalcate, aiuteranno il nostro mercato a uscire indenne dalla crisi.

MondoPratico: Come ogni anno Guaber si accinge a lanciare molte interessanti novità. Ci dà qualche anticipazione?
Claudio Perucchini: Anzitutto abbiamo lanciato il concime Unico che si posiziona nella fascia top del mercato. Si tratta di un prodotto innovativo, con una concentrazione molto elevata di NPK, che grazie all’integrazione con un energetico ha la peculiarità di essere la soluzione ideale per tutte le piante, tutte le stagioni e tutte le fasi di sviluppo.
La linea guida e la strategia di Guaber prevedono il lancio di prodotti efficaci innovativi e “smart”, cioè facili da usare e da comprendere.

MondoPratico: Un po’ come avete fatto con Irrigò: un prodotto guardato con ironia all’inizio, ma che oggi è un must del mercato, con una presenza massiccia in tutti i punti vendita?
Claudio Perucchini: Esattamente. Uno dei punti di forza di Guaber è proprio l’innovazione e la ricerca di idee “furbe”. Novità e innovazioni capaci di vitalizzare il mercato.
Un altro esempio è Magic Disk: uno speciale disco (cuscino), contenente cristalli di poliacrilamide in grado di assorbire e rilasciare acqua a seconda delle esigenze della pianta, da inserire al momento del rinvaso. Con molti vantaggi: le piante sono irrigate correttamente con un risparmio idrico medio del 50%; i cristalli contengono concime a lento rilascio e quindi Magic Disk garantisce il corretto apporto di sostanze nutritive; al momento del rinvaso non sono più necessari i materiali tradizionali per il drenaggio (argilla espansa, ciotoli o cocci di vecchi vasi).

MondoPratico: Le altre novità?
Claudio Perucchini: L’ampliamento di gamma nel campo della protezione delle piante, grazie alla collaborazione consolidata con Dow Agro Science. In particolare abbiamo introdotto 5 nuove referenze: una per gli insetticidi, due per i fungicidi e due per i diserbanti.
Una chiara manifestazione d’intenti di Fito, che vuole proporre ai suoi clienti un’offerta sempre più completa, contraddistinta per efficacia, sicurezza e semplicità d’impiego.