Accedi oppure registrati

News » Philips Lighting diventa Signify

Philips Lighting diventa Signify

Condividi Segnala a un amico 19 March 2018
Philips Lighting ha annunciato la volontà di cambiare il proprio nome da Philips Lighting a Signify. La scelta del nuovo nome nasce dall’idea che la luce stia diventando un linguaggio intelligente in grado di connettere e comunicare significato. Ai sensi dell’accordo di licenza con Royal Philips, la società continuerà a utilizzare il brand Philips.
"Siamo lieti di annunciare il nuovo nome come un ulteriore passo in avanti nel nostro percorso di trasformazione aziendale", ha affermato il CEO di Philips Lighting, Eric Rondolat. "Il nuovo nome è una chiara espressione della nostra visione strategica e una straordinaria opportunità per un nuovo e distintivo corporate look and feel che contribuirà ad unire i nostri 32.000 dipendenti. Al contempo, siamo orgogliosi di poter continuare a utilizzare il brand Philips sui nostri prodotti."

Le origini di Philips Lighting risalgono a più di 125 anni fa, nel 1891, anno della sua fondazione da parte di Frederik e Gerard Philips in Olanda, nella città di Eindhoven. Nel corso della sua storia, l'azienda è stata in prima linea nei principali progressi del settore dell'illuminazione. Oggi è leader mondiale nel campo dell'illuminazione convenzionale, LED e connessa con la più grande rete di luci connesse al mondo.
Il Nuovo Nome soddisfa i requisiti del Contratto di Licenza con Royal Philips, che richiede che il cambio di nome venga effettuato entro 18 mesi a partire dal momento in cui Royal Philips smetta di detenere una quota di controllo nell’azionariato di Philips Lighting.
In vista del cambio di nome aziendale, una proposta di modifica dello statuto di Philips Lighting N.V. sarà sottoposta all'Assemblea Generale annuale degli azionisti che si terrà il prossimo 15 maggio. Il ticker della Borsa rimarrà Philips Lighting N.V. (Euronext:LIGHT)