Accedi oppure registrati

News » Asia Pacific-Sourcing: l'oriente si trasferisce a Colonia

Asia Pacific-Sourcing: l'oriente si trasferisce a Colonia

Condividi Segnala a un amico 16 March 2011

Tag:

“Prodotti asiatici, ordinati a Colonia e commercializzati in tutto il mondo: il concetto di Asia-Pacific Sourcing è stato accolto ottimamente dagli operatori del mercato”. Riassume così Oliver P. Kuhrt, direttore della Koelnmesse GmbH, la conclusione della quarta edizione di Asia-Pacific Sourcing, chiusa venerdì, 11 marzo. 5.100 visitatori professionali provenienti da 70 Paesi - tra cui numerosi rappresentati di rango della grande distribuzione - si sono avvalsi di Asia-Pacific Sourcing come piazza di mercato per il loro impegno nell’Estremo Oriente. L’incidenza divisitatori esteri è aumentata ad oltre il 60% su un afflusso nel complesso stabile.
“Soprattutto il grande consenso dall’estero enfatizza il significato della fiera come crocevia internazionale per il Global Sourcing tra Asia, Europa e America Settentrionale.” 578 operatori da 13 Paesi hanno esposto nel padiglione 8 del quartiere fieristico di Koelnmesse beni e servizi della regione Asia-Pacifico nei segmenti utensileria, serrature e maniglie, tecnica di fissaggio, arredi e attrezzi da giardino nonché materiale per l’edilizia e bricolage. Con lo slogan “Best of China” hanno esordito quest’anno in diverse categorie nuovi prodotti di qualità del segmento ferramenta, esposti in un’area dedicata: per la prima edizione di questa mostra speciale sono stati selezionati dalla China National Hardware Association (CNHA) 50 prodotti convincenti e d’alto pregio qualitativo, tra cui scale portatili, guanti da lavoro o chiavi per dadi.

Tra i visitatori di categoria sono stati registrati rinomati rappresentanti nazionali e internazionali dei diversi settori, ad esempio Bauhaus, Praktiker, Obi, Hornbach, toom, Globus, Max Hauri e Brico Depot per il settore bricolage, nonché buyer di ipermercati quali Metro, Netto o Woolworth. “Tanti interessanti nuovi contatti con importanti acquirenti, dall’Olanda al Canada”, hanno commentato gli espositori. Un gran numero di rappresentanti dell’industria ha nuovamente approfittato della fiera per integrare con nuovi acquisti il proprio assortimento.


Eccellente livello dei visitatori


Anche l’intervista tra i visitatori ha confermato il livello di prim’ordine del pubblico specializzato. Circa l’80 per cento dei visitatori dell’Asia-Pacific Sourcing rivestono in azienda il ruolo di decisori determinanti o co-decisori negli acquisti e nell’approvvigionamento. Il principale gruppo di visitatori è stato formato dagli operatori dell’industria (34%), seguito dai rappresentanti del commercio all’ingrosso e con l’estero (30%) e dai commercianti al minuto (22%). Al primo posto nell’elenco acquisti si è piazzata l’utensileria (70%), seguita dal materiale per l’edilizia e bricolage / DIY (37%) e l’arredo giardino / lifestyle in giardino (32%) (domanda a risposta multipla). Nel complesso l’85% degli ospiti si è dichiarato da soddisfatto a molto soddisfatto nel conseguimento degli obiettivi della visita in fiera. Il 67% dei visitatori ha inoltre confermato l’intenzione di tornare a Colonia per l’edizione Asia-Pacific Sourcing 2013.