Accedi oppure registrati

News » “Primi in sicurezza” ospite al Quirinale

“Primi in sicurezza” ospite al Quirinale

Condividi Segnala a un amico 13 November 2012
La 62a Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro tenutasi al Quirinale venerdì 12 ottobre alla presenza del Capo dello Stato Giorgio Napolitano e del Ministro Elsa Fornero, ha visto anche la partecipazione dei rappresentanti di Primi in sicurezza – Premio E. Rossini”, l’iniziativa che dal 2002 mira a diffondere tra i giovani una rinnovata cultura della sicurezza sul lavoro, partendo dai banchi di scuola.
Oltre a Valerio Bettoni, presidente dell’Anmil, erano presenti alle celebrazioni presso il Salone delle Feste del Quirinale: Marco Rossini, presidente e AD di Rossini Trading e la sorella Tiziana; Roberto Alborghetti, direttore di Okay!; la classe terza della scuola primaria “Mazzi” di Paincastagnaio (SI), vincitrice della medaglia del Presidente della Repubblica nell’ambito della 10a edizione di “Primi in Sicurezza” e gli alunni della scuola primaria “Vallelata” dell’ICS “Garibaldi” di Aprilia (LT).
Nell’ambito della cerimonia è stato proiettato il clip “ILMIBABBO” realizzato dagli alunni della scuola di Piancastagnaio. Un documento originale, che vede protagonisti gli stessi alunni, i quali raccontano il lavoro dei loro papà, gli infortuni e i rischi in cui quest'ultimi si sono imbattuti durante le ore lavorative.
Questa partecipazione rappresenta un’enorme soddisfazione per “Primi in sicurezza”, un’iniziativa organizzata da Rossini Trading in collaborazione con ANMIL e il mensile Okay!, che in dieci edizioni ha saputo coinvolgere più di 1.000.000 di studenti e 3.000 scuole, aiutando i giovani a riflettere e sul tema della sicurezza e prevenzione degli infortuni sul lavoro.