Accedi oppure registrati

Analisi » Oltre 11.000 aziende fallite in Italia nei primi 9 mesi del 2014

Oltre 11.000 aziende fallite in Italia nei primi 9 mesi del 2014

Condividi Segnala a un amico 28 October 2014

Tag:

I fallimenti in Italia sono in continua crescita: le imprese fallite nel terzo trimestre 2014 sono 3.002, e sono aumentate del 74% rispetto allo stesso periodo del 2009. Questo dato sottolinea ancora una volta le difficoltà economiche delle imprese nel nostro Paese, dove il trend dei fallimenti segna una costante crescita dal primo trimestre 2009 ad oggi. E' quanto risulta dall'aggiornamento dell'analisi fallimenti a cura di CRIBIS D&B.
La distribuzione sul territorio nazionale dei fallimenti delle imprese è strettamente correlata alla densità di imprese attive nelle diverse aree del paese e alla localizzazione dei settori in maggiore sofferenza nei diversi territori. La Lombardia si conferma la regione italiana con il maggior numero di fallimenti: nei primi nove mesi del 2014, 2.457 imprese fallite (22,1% dei fallimenti in Italia) e 15.656 dal 2009 ad oggi; ed è seguita dal Lazio (1.164 casi di fallimenti in quest’anno, e 7.160 dal 2009 ad oggi).
L’Edilizia è il settore più colpito nel 2014, con 2.923 di fallimenti in Italia. Situazione critica anche per il Commercio.
Fonte: Cribis