Accedi oppure registrati

News » Sei un rivenditore? Ti aspettiamo il 13 maggio a Milano a Buyer Point!

Sei un rivenditore? Ti aspettiamo il 13 maggio a Milano a Buyer Point!

Condividi Segnala a un amico 30 April 2015
Il 13 maggio torna Buyer Point, l’evento organizzato dalla nostra casa editrice Collins e che è giunto ormai alla sua decima edizione. Quest’anno spazio a retailer del mercato tradizionale, specializzato, estero ed e-commerce, pronti a incontrare i 120 espositori presenti. Invitiamo tutti i rivenditori non ancora registrati a collegarsi a questo link per ricevere l'invito gratuito per la giornata del 13 maggio a Milano.
La decima edizione di Buyer Point si prospetta come la più grande di sempre, numericamente e qualitativamente, premiando una formula che non smette di avere successo: a oggi sono già oltre 150 i buyer che hanno confermato la loro presenza in rappresentanza di oltre 80 retailer, ma il numero non può considerarsi definitivo dato che storicamente negli ultimi giorni prima dell’evento le adesioni sono sempre numerose.
 

L’e-commerce

Un dato significativo è la presenza di più di 10 retailer che operano in canali di vendita virtuali, quali gli operatori online e le vendite televisive. Dopo avere “sdoganato” il canale nel 2014 con la presenza del colosso Amazon e della multinazionale delle televendite QVC (che hanno riconfermato la loro presenza anche per il 2015), quest’anno saranno presenti anche Justmoment, Agrieuro, Fabio.pro, Workshop e i rumeni Vivre.ro, eMag, Arabesque ed EvoMag. Insomma, ancora una volta, Buyer Point si dimostra in grado di intercettare le novità del mercato in cui opera e di riuscire a proporre ai suoi partecipanti un quadro ampio delle opportunità che offre.

 
Le novità dall’estero

Questa edizione di Buyer Point si caratterizza anche per la forte connotazione internazionale, vista la presenza di diversi espositori provenienti dall’estero, Germania rappresentata da ben 5 aziende, la Spagna con due, ma anche Svizzera, Ungheria, Polonia e Olanda; in più farà il suo esordio sul mercato italiano la neozelandese Sistema, distribuita in Italia da Pengo. La stessa vocazione internazionale si riscontra nell’elenco dei buyer, con più di 30 nomi provenienti da tutta Europa e non solo. Sarà infatti presente una nutrita delegazione rumena, paese partner di Buyer Point 2015, che offrirà uno spaccato molto significativo di un mercato in grande ascesa. Ma a Buyer Point saranno rappresentate anche Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania, Bulgaria, Turchia, Russia, Croazia, Serbia e Montenegro; nelle ultime ore, infine, si sono aggiunti anche dei buyer provenienti da Francia, Polonia e Malta.
 

Le conferme dall’Italia

Naturalmente le novità si aggiungono ai retailer storici, che rimangono la parte preponderante dell’evento, e che d’altronde sono ancora i principali player del mercato. Saranno presenti tutti i principali grossisti, le catene brico e la GDO, ma anche i punti vendita più prestigiosi del mercato tradizionale. Anche qui non mancano le novità, da La Ferramenta di Rimini a Ottimax, da Risparmio Casa a Pengo.
 

Le collaborazioni del 2015

Particolarmente fruttuose si sono rivelate le collaborazioni, alcune ormai “storiche”, altre del tutto nuove che hanno dato un impulso positivo alla riuscita della manifestazione. Assofermet da sempre associa la sua immagine a quella di Buyer Point e Assogiocattoli ha ritenuto di rinnovare anche nel 2015 la fiducia che ha riposto nella scorsa edizione. In più da quest’anno sono state avviate le collaborazioni con Made4DIY, il consorzio che riunisce finalmente i produttori del mondo brico in un’unica associazione volta a promuovere il Made in Italy e con BricoRetail, il più importante organo di informazione del mondo brico in Romania. Ultima in ordine di tempo, ma altrettanto prestigiosa, è la collaborazione con PMR, l’istituto di ricerca che dalla sua base polacca monitora tutto il mercato dell’est europeo.
Tutte queste novità sono state premiate dagli operatori del settore che hanno garantito un aumento degli espositori del 30% rispetto al 2014 e del 100% rispetto al 2013. Un dato che avrebbe potuto essere ancora più corposo visto che gli spazi espositivi erano terminati già a febbraio e le richieste pervenute per poter esporre sono state numerose.
 

Il focus Romania

Last but not least, da quest’anno anche la giornata del 12, quella precedente ai business meeting, è diventata parte integrante di Buyer Point. Oltre all’opening dinner, la cena riservata a Buyer ed espositori che si terrà ancora una volta all’interno degli stand, è infatti previsto il convegno Focus Romania che preparerà le aziende agli incontri della giornata successiva. L’incontro, moderato dal nostro caporedattore Marco Ugliano, prevede gli interventi di Claudiu Ciobanu, giornalista di BricoRetail, Adrian Dimache, segretario generale della Camera di Commercio italiana in Romania, e Lucia Ciuca, marketing Manager di eMag, che racconterà l’esperienza di un operatore online che ha deciso di aprire i suoi primi negozi fisici.

Sei un rivenditore e vuoi incontrare gratuitamente 120 fornitori tutti in un unico giorno? Cicca qui!